Questo sito contribuisce all'audience di

Lpr: play off più lontani, decisivi i prossimi 20 giorni

Nella giornata in cui l’Lpr inizia a mostrare segnali di risveglio, vincendo un set e facendo sudare la Lube per i due parziali successivi, paradossalmente la classifica dei biancorossi si complica ulteriormente. Nonostante le due sole vittorie...

Il muro di Coscione, Kohut e Perrin contro la Lube (f. legavolley.it)
Nella giornata in cui l’Lpr inizia a mostrare segnali di risveglio, vincendo un set e facendo sudare la Lube per i due parziali successivi, paradossalmente la classifica dei biancorossi si complica ulteriormente. Nonostante le due sole vittorie (entrambe contro Milano) in dodici partite, la zona play off è comunque ancora relativamente sotto tiro. Solo che fino a domenica scorsa la formazione di Giuliani vedeva l’obiettivo a sei lunghezze di distanza, dunque raggiungibile con due successi pieni, mentre ora la vittoria di Ravenna su Molfetta sposta l’obiettivo un gradino più su. In questo momento la corsa va fatta sulla squadra di Waldo Kantor, a quota 13 in classifica, che è realisticamente l’unica avversaria a cui Piacenza può puntare. Il successo di Latina in casa di Monza permette infatti alla coppia delle seste, composta dai laziali e dalla stessa Molfetta, di trovarsi a quota 18. Obiettivamente diventa impossibile che i biancorossi recuperino 12 lunghezze in 9 giornate a due squadre capaci fino a questo momento di tenere un ritmo nel complesso discreto e comunque di gran lunga migliore di quello dell’Lpr.

PERCORSO - Raggiungere i play off diventa dunque ogni settimana sempre più complicato, anche perché i biancorossi dovranno cercare i punti per l’impresa lontano dal PalaBanca. Tutti i confronti con le formazioni di medio-bassa classifica sono in programma in trasferta, mentre a Piacenza nel girone di ritorno sono attese le prime cinque del campionato più Latina, sesta insieme a Molfetta. Per non rimanere esclusi dagli spareggi scudetto per il secondo anno consecutivo l’Lpr non solamente dovrà vincere gli scontri diretti lontano da casa, ma provare anche a muovere la graduatoria in una o due occasioni contro le big del campionato.

TABELLA - Fondamentali in quest’ottica saranno i prossimi venti giorni, a iniziare da lunedì prossimo quando Piacenza affronterà Padova nel posticipo. La Tonazzo è una delle tre formazioni su cui fare la corsa, insieme a Monza e Ravenna; non conquistare i tre punti in Veneto vorrebbe dire attaccarsi all’aritmetica per sperare di raggiungere i play off. Dopo Padova la squadra di Giuliani è attesa da due gare casalinghe consecutive con Trento e Verona, fra le big probabilmente quelle da ritenere un pochino più abbordabili. Trento perché sembra non attraversare un eccezionale momento di forma (nella speranza che non si risollevi prima della sfida del PalaBanca), gli scaligeri perché anche nella gara di andata non passeggiarono contro i biancorossi. Che, deve essere chiaro, rimangono nettamente sfavoriti, ma se davvero vogliono raggiungere i play off recuperando 7 punti all’ottava in classifica devono per forza sovvertire qualche pronostico e cercare di farlo il più in fretta possibile. Solo se la graduatoria di Piacenza migliorerà in queste tre gare allora l’Lpr potrà presentarsi in casa di Ravenna il 10 febbraio cercando di minare le certezze dei romagnoli e provando a rendere realizzabili quei play off che alla vigilia erano l’obiettivo della stagione.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento