menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il muro di Alletti e Hernandez ferma gli attacchi di Innsbruck (f. cev.lu)

Il muro di Alletti e Hernandez ferma gli attacchi di Innsbruck (f. cev.lu)

Coppa Cev - Lpr implacabile: Innsbruck battuta 3-1 e qualificazione agli ottavi. FOTO

Dominio dei biancorossi nei primi due parziali, poi a qualificazione ottenuta gli austriaci conquistano un set. Negli ottavi c'è Novi Sad poi, eventualmente, Trento

Ci vogliono tre quarti d’ora e nemmeno un brivido all’Lpr per salire sul pullman che conduce agli ottavi di finale di Coppa Cev. Il punto di Tzioumakas consegna alla formazione di Giuliani il secondo set e a partita ancora in corso Piacenza, forte del 3-0 dell’andata, può già festeggiare il passaggio del turno. Appuntamento al PalaBanca fra il 31 gennaio e il 2 febbraio con Novi Sad, ritorno previsto due settimane dopo in trasferta. Poi, se tutto andrà per il verso giusto, fra gli emiliani e la semifinale ci sarà l’ostacolo Trento.

Intanto a Innsbruck l’Lpr prosegue la serie di vittorie consecutive europee (ora siamo a quota quattro) e trova anche il terzo successo di fila fra competizioni italiane e internazionali. Lo fa di fronte a un avversario inferiore che comunque Piacenza ha il merito di tenere sempre a debita distanza. Per due set i biancorossi sono padroni assoluti dal campo, trascinati anche dal nutrito gruppo di Lupi Biancorossi (circa una ventina) che si è fatto sentire per tutta la gara, superando in passione e rumore avversari numericamente più numerosi. Un’ulteriore testimonianza dell’entusiasmo che questo gruppo sta riportando in tutto l’ambiente: i tifosi hanno sempre seguito la squadra anche nei periodi meno felici, ma adesso c’è tutto un altro clima.

Lupi Biancorossi a Innsbruck-2

Dopo due set dominati e a qualificazione ottenuta Giuliani rivoluziona la formazione. Tengono compagnia a Marshall, rimasto a guardare per tutto l’incontro come Zlatanov e Papi, la diagonale titolare Hierrezuelo-Hernandez e il centrale Alletti. In campo vanno Cottarelli in regia, Tzioumakas opposto, Tencati al centro insieme al confermato Yosifov con la coppia Clevenot-Parodi di banda e Manià libero. Per una frazione intera, la terza, Piacenza si addormenta: il risultato ormai è conquistato e la partita diventa poco più di un’amichevole. Al cambio di campo però i biancorossi dimostrano di non aver alcuna intenzione di allungare l’incontro fino al tie break e volano subito 17-10, prima di subire il ritorno dei padroni di casa che pareggiano a 19 ma vengono superati in volata grazie all’ace di un positivo Yosifov. Insieme al centrale, da segnalare la prova di Parodi, miglior marcatore biancorosso con 14 punti, del solito Clevenot (13 palloni a terra e il 60 per cento in attacco) e di uno Tzioumakas capace di andare in doppia cifra in soli due set da titolare.

HYPO TIROL INNSBRUCK - LPR PIACENZA 1-3

(20-25, 16-25, 25-12, 23-25)

Hypo Tirol INNSBRUCK: Tusch 1, Juhkami 8, Souza da silva 6, Teppan 20, Chrtiansky 13, Frances 3, Provenzano (L), Król 3, Yenipazar 1, Kronthaler 1, Beer 5. N.E. Ladner. All. Gavan.

LPR Volley PIACENZA: Hierrezuelo 5, Clevenot 13, Alletti 3, Hernandez 4, Parodi 14, Yosifov 11, Mania (L), Tzioumakas 11, Tencati 2, Cottarelli 0. N.E. Zlatanov, Papi, Marshall. All. Giuliani

ARBITRI: Dimachi, Marques Ferreira

NOTE - durata set: 25', 23', 20', 27'; tot: 95'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento