Questo sito contribuisce all'audience di

Yudin: «Vedo una buona Gas Sales. Sarà utilissimo avere in squadra giocatori esperti». VIDEO

Lo schiacciatore sta iniziando la sua seconda stagione in biancorosso: «Aspettiamoci un campionato molto diverso dalla A2. Il mio compito? Aiutare la squadra»

Igor Yudin e, a sinistra, Iacopo Botto

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aumentano i giorni di allenamento, crescono le difficoltà da superare in casa Gas Sales. Dopo i primi test contro formazioni di Serie A2, adesso i biancorossi sono attesi da due esami di fronte a pari categoria: venerdì 20 la squadra di Andrea Gardini se la vedrà con Milano al PalaBanca (inizio alle 17), mentre il giorno successivo trasferta a Biella dove Fei e compagni troveranno Monza dall’altra parte della rete. Piano piano dunque Piacenza inizia ad avvicinarsi al clima campionato, obiettivo obbligato visto che nelle prime due giornate la Gas Sales dovrà affrontare corazzate del calibro della Lube campione d’Italia e di Modena.

A tracciare un bilancio di questa fase della preparazione è Igor Yudin, protagonista lo scorso anno della promozione in Superlega e confermato in un reparto schiacciatori che si preannuncia molto competitivo.

«Sarà una stagione differente rispetto all’ultima che abbiamo vissuto – spiega il russo naturalizzato australiano – perché la rosa è cambiata parecchio, il lavoro è più duro e anche le avversarie saranno molto più toste. In queste prime settimane ci siamo conosciuti, noi atleti e l’allenatore, adesso iniziamo a concentrarci anche sul gioco di squadra e vedremo a breve qualche risultato».

Qual è la prima impressione che hai avuto della nuova squadra?

«Vedo giocatori esperti del campionato italiano. C’è gente che conosce bene la Superlega e questo ci servirà, perché ci attende un anno complicato e impegnativo, sarà utilissimo avere in squadra ragazzi che hanno già affrontato queste esperienze».

Quale sarà il tuo ruolo in questa Gas Sales?

«Avrò il compito di aiutare il gruppo. So di non partire titolare, almeno sulla carta, dovrò dare una mano, farmi trovare pronto in caso di bisogno e poi attendere le decisioni dell’allenatore».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento