menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il muro di Grozer, Polo e Clevenot prova a fermare Nimir nella gara di andata fra Piacenza e Trento

Il muro di Grozer, Polo e Clevenot prova a fermare Nimir nella gara di andata fra Piacenza e Trento

Una stagione racchiusa in quattro giorni: alla Gas Sales Bluenergy serve l'impresa per raggiungere le semifinali

Da mercoledì 10 marzo iniziano i quarti di finale contro Trento. I biancorossi non vincono alla Blm Arena da dodici anni e in stagione regolare non hanno conquistato nemmeno un set contro la squadra di Lorenzetti

Le date da ricordare sono due. La prima è il 18 marzo 2018, Piacenza-Civitanova finisce 15-13 al tie break per la Lube e sancisce l’eliminazione dei biancorossi dai play off. Adesso, a distanza di tre anni, la formazione di Bernardi torna protagonista in un quarto di finale degli spareggi scudetto. Per la seconda invece bisogna tornare molto più indietro nel tempo, al 17 maggio del 2009, data storica per la nostra pallavolo perché coincide con l’unico scudetto biancorosso. E’ anche l’ultima vittoria di Piacenza in casa di Trento; da dodici anni (uno dei quali però trascorso in Serie A2) i biancorossi non vincono in casa dell’Itas. Ci sono andati vicini in un’altra sfida tricolore il 12 maggio 2013, ma quella Gara5 (con Fei e Zlatanov in campo) nonostante ben 17 muri della formazione di Monti finì nelle mani di Trento che vinse 15-12 al tie break e conquistò lo scudetto.

Per trasformare in realtà il sogno della semifinale la Gas Sales Bluenergy dovrà sfatare questo tabù e vincere in almeno un’occasione sul campo dei trentini. Mercoledì 10 marzo si inizia in trasferta alle 20.30, domenica 14 il ritorno al PalaBanca (con avvio alle 18) e la settimana successiva, il 21 marzo, eventuale Gara3 ancora alla Blm Group Arena. Non sarà un’operazione semplice, sarebbe strano attenderselo da un quarto di finale play off, ma certamente Piacenza si troverà di fronte uno degli avversari più complicati. Trento infatti è, insieme a Modena, l’unica avversaria che nei due confronti in stagione regolare non ha concesso nemmeno un set ai biancorossi. E se contro la Leo Shoes i piacentini hanno più di una giustificazione, di fronte alla formazione di Lorenzetti le scusanti sono state molte meno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento