rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Volley A1 maschile

La Gas Sales Bluenergy non può rifiatare: arriva il big match in casa di Modena

I biancorossi, secondi in classifica, attesi mercoledì alle 20.30 da un nuovo esame ad altissima difficoltà. Caneschi: «Per fare punti serviranno perseveranza e pazienza»

Ormai si rischia di essere ripetitivi: ogni appuntamento per la Gas Sales Bluenergy è un nuovo test per capire a che punto è la crescita di una squadra completamente rinnovata in estate. Mercoledì alle 20.30 arriva un altro di quegli esami che non farebbero dormire la notte gli studenti poco preparati. Perché si gioca al PalaPanini, riconosciuto come il Tempio del volley per storia e tradizione, di fronte a una Modena tornata a recitare il ruolo di big della Superlega.

Piacenza però non può essere paragonata a uno studente poco preparato, è una formazione che sta trovando la propria identità, è partita bene in campionato (al netto dei vari turni di riposo è seconda in classifica) e ha dimostrato di avere il carattere giusto andando a vincere in casa di Civitanova. Poi pecca ancora in continuità, come dimostrato sabato contro Milano, ma questo è messo in preventivo da tempo, esattamente dal momento in cui si è deciso di cambiare sei titolari su sette rispetto alla scorsa stagione. Certo, il calendario non permette alla formazione di Bernardi di prendersi una pausa: a tre giorni dalla vittoria con Milano subito la trasferta di Modena e, domenica prossima, nuovo viaggio in casa di Monza ormai da annoverare fra le grandi della Superlega. Forse è meglio così, perché solamente ostacoli complessi permetteranno di accelerare il percorso di crescita dei biancorossi.

L’importante sarà non guardare i precedenti fra le due squadre, se è vero che nei sei incroci degli ultimi anni i biancorossi hanno vinto una volta sola e, aspetto ancora meno rassicurante, tre set complessivi. Ma quella era un’altra squadra, adesso la Gas Sales Bluenergy ha obiettivi differenti e soprattutto tante certezze in più. Soprattutto ha a disposizione una rosa ampia e competitiva, come si è visto in queste prime tre giornate di campionato. Non è fondamentale dunque capire chi Bernardi manderà in campo al fischio d’inizio, perché questa Piacenza è una formazione camaleontica, capace di cambiare protagonisti e pelle da un momento all’altro, ribaltando l’inerzia dell'incontro grazie a chi entra dalla panchina.

«Stiamo lavorando molto bene in palestra – racconta Edoardo Caneschi, autore di un’ottima prova contro Milano - cercando di limitare gli errori in battuta e concentrandoci su ogni pallone per migliorare la difesa. Le armi vincenti contro Modena saranno la perseveranza e la pazienza. Affrontiamo una squadra molto forte e non sarà facile fare tanti punti, dovremo saper aspettare e sfruttare le occasioni che ci capiteranno».

In casa modenese è il regista brasiliano Bruno ad anticipare la gara. «Il PalaPanini è stato determinante nella partta di sabato sera e lo sarà anche con Piacenza mercoledì; è stato meraviglioso rivedere il nostro pubblico e sentire tutto il calore del tifo più bello del mondo. La Gas Sales Bluenergy è una grande squadra, conosciamo i loro obiettivi, hanno un roster da primi della classe e anche la loro tradizione è importante. Hanno tanti giocatori che possono cambiare la partita, sarà una battaglia, ma noi siamo pronti: ci sarà da soffrire ma abbiamo tantissima voglia di scendere in campo».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Gas Sales Bluenergy non può rifiatare: arriva il big match in casa di Modena

SportPiacenza è in caricamento