menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mousavi in attacco contro Modena (f. Trongone)

Mousavi in attacco contro Modena (f. Trongone)

La Gas Sales Bluenergy con Milano è padrona del proprio destino

Vibo Valentia vince con Civitanova al tie break, se i biancorossi conquistano tre punti contro Milano sono sicuri del quinto posto

Adesso dipende tutto dalla Gas Sales Bluenergy. Le prime buone notizie arrivano all’ora della merenda da Vibo Valentia, dove Civitanova conquista un punto in casa dei calabresi dopo essere stata avanti 2-0. De Giorgi lascia a risposo alcuni titolari in avvio e poi cambia tutto dalla terza frazione, così i padroni di casa ottengono la vittoria e allungano di due lunghezze in graduatoria rispetto a Piacenza. Al PalaBanca domenica alle 19.30 se i biancorossi batteranno Milano 3-0 o 3-1 saranno certi di chiudere in una delle prime cinque posizioni saltando dunque il turno preliminare dei play off e qualificandosi per i quarti di finale.

Fin qui il discorso legato all’aritmetica, necessario per far capire cosa dice la classifica quando la formazione di Bernardi ha ancora una partita al termine della regular season. Adesso Piacenza ha l'obbligo di alzare la propria asticella, cercare il bottino pieno per proseguire la serie di successi consecutivi (sarebbe il poker), essere certa della quinta posizione e soprattutto per puntare a un quarto posto che rappresenterebbe un premio ulteriore per gli sforzi fatti dal gruppo e dalla società in questa stagione così strana in cui i vertici biancorossi hanno dimostrato di non volersi mai arrendere.

In tutto questo non bisogna dimenticare che Milano è una formazione di ottimo livello: la graduatoria al momento vede i meneghini in ottava posizione, ma solo perché hanno giocato una partita in meno degli avversari. L’aritmetica infatti dice che se dovessero vincere da tre punti a Piacenza e ripetersi mercoledì nel recupero in casa di Ravenna potrebbero addirittura appaiare in classifica la Gas Sales Bluenergy e superarla per il quoziente set. Fra l’altro proprio quattro giorni fa la formazione di Piazza ha inflitto un netto 3-0 a Trento, dimostrandosi in un ottimo momento. Dunque al PalaBanca andrà in scena una sorta di finale, l’ennesima in casa biancorossa, che la squadra di Bernardi non può permettersi di perdere.

«Mercoledì a Monza – spiega Aaron Russell - mi è piaciuto come abbiamo giocato da squadra, siamo stati uniti e compatti anche nei momenti in cui le cose si stavano complicando. Siamo cresciuti soprattutto di testa, il secondo set era difficile ma abbiamo reagito molto bene e abbiamo portato a casa una vittoria molto importante».

In vista della gara contro Milano lo schiacciatore americano sa quanto una vittoria sarebbe importante e si focalizza sull’atteggiamento con cui la squadra dovrà scendere in campo.

«Affrontiamo la sfida di domenica contro Milano come se fosse una finale: è l'ultima gara di regular season e dobbiamo vincere questa partita. Vogliamo provarci fino alla fine, bisogna mettere in campo lo stesso atteggiamento con cui abbiamo giocato mercoledì. Giochiamo da squadra e faremo bene».

STATISTICHE

PRECEDENTI: 2 (1 successo Milano, 1 successo Piacenza)          
EX: Trevor Clevenot a Milano nel biennio 2018-2019, Fabio Fanuli a Milano nel 2017/18, Marco Izzo a Milano nel biennio 2018-2019, Alessandro Tondo a Milano dal 2016/17 al 2018/19

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season: Oleg Antonov - 5 muri vincenti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza), Jean Patry - 7 attacchi vincenti ai 500 (Allianz Milano).
In carriera: Michele Baranowicz - 8 punti ai 700, Trevor Clevenot - 18 attacchi vincenti ai 1500, Alberto Polo - 1 gara giocata alle 200 (Gas Sales Bluenergy Piacenza), Yuki Ishikawa - 12 punti ai 1300, Matteo Piano - 3 muri vincenti ai 600 (Allianz Milano)

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento