rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Volley A1 maschile

Gironi e Hoffer, i gemelli diversi. «A Piacenza per diventare sempre più forti in una squadra che vuole vincere». VIDEO

Presentati schiacciatore e libero che sono cresciuti insieme a Segrate e a Milano. «Porteremo nel gruppo energia e entusiasmo»

Eccoli i gemelli diversi. Fabrizio Gironi e Nicolò Hoffer hanno ruoli e caratteristiche fisiche differenti ma in campo pallavolistico sono cresciuti insieme. Partiti da Segrate, sono arrivati nella massima serie con Milano per poi trasferirsi a Taranto. Lo scorso anno “divisi” per una stagione e di nuovo nello stesso spogliatoio da qualche settimana con la maglia della Gas Sales Bluenergy.

Gironi schiacciatore che in estate ha esordito con l’Italia seniores, Hoffer libero che punta a ripercorrere le orme di Damiano Catania, lo scorso anno vice di Scanferla e ora titolare in Superlega a Cisterna.

«Mi aspetto una stagione differente dalle ultime – racconta Gironi – perché abbiamo obiettivi importanti e giocherò in un contesto ambizioso. Punto a migliorarmi e so che potrò farlo giorno dopo giorno perché il livello in allenamento sarà altissimo. Per me è la quarta stagione in Superlega, voglio diventare un giocatore sempre più forte e soprattutto cercherò di raggiungere risultati prestigiosi con la squadra. Il traguardo è molto chiaro, dobbiamo provare a vincere tutto il possibile».

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A FABRIZIO GIRONI

Lo schiacciatore nato a Vimercate spiega poi i primi giorni di allenamento al PalabancaSport. «Con Bernardi va molto bene, ci dà tanti consigli tecnici e in questa fase possiamo concentrarci sugli aspetti individuali». Poi uno sguardo all’estate trascorsa in azzurro. «E’ stato bellissimo, si è trattato del mio esordio con l’Italia seniores e non me l’aspettavo. Ho iniziato a lavorare quando alcuni ragazzi erano ancora impegnati nei play off, poi ho partecipato alla prima tappa della Vnl in Canada ed è stata un’esperienza fantastica. Così come stupendo è stato il bronzo conquistato ai Giochi del Mediterraneo; abbiamo accusato diversi problemi nel gruppo, ero partito come schiacciatore e mi sono trovato a giocare da opposto. Nonostante tutte le difficoltà siamo saliti sul podio. E’ stata un’estate veramente positiva».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gironi e Hoffer, i gemelli diversi. «A Piacenza per diventare sempre più forti in una squadra che vuole vincere». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento