rotate-mobile
Volley A1 maschile

Coppa Italia - Zlatanov c'è, ma parte in panchina

Se Piacenza manca alla Final four di Coppa Italia da cinque stagione e se nelle undici partecipazioni totali una sola volta è arrivata in finale (persa con Cuneo nel 2006) un motivo ci sarà. Per i biancorossi è la manifestazione stregata, quella...

Se Piacenza manca alla Final four di Coppa Italia da cinque stagione e se nelle undici partecipazioni totali una sola volta è arrivata in finale (persa con Cuneo nel 2006) un motivo ci sarà. Per i biancorossi è la manifestazione stregata, quella in cui nel corso della storia sono arrivate le scoppole più inattese. Al PalaDozza di Bologna sabato nella semifinale contro Trento (si inizia alle 18.30) il Copra Elior vorrebbe invertire la rotta, riuscendo ad essere protagonista anche nel trofeo “maledetto”.
Con 600 piacentini al seguito il traguardo è uno solo: arrivare a giocarsi fino all’ultimo pallone. Da settimane lo dichiarano giocatori, dirigenti e società: la Coppa Italia è l’obiettivo principale in questa fase della stagione. Monti da qualche tempo alterna i giocatori in campo per farli arrivare al top in vista della Coppa Italia, anche se il turn over è stato scompaginato proprio in vista del traguardo. La distorsione alla caviglia sinistra di cui è rimasto vittima Hristo Zlatanov domenica scorsa ha fatto saltare tutti i piani biancorossi, mettendo in serissimo dubbio la presenza del capitano.

ZLATANOV - Con un recupero che ha del miracoloso, guidato dal fisioterapista Alessandro Russo, lo schiacciatore di Piacenza sabato sarà a disposizione di Monti, ma molto probabilmente inizierà la gara dalla panchina. Dopo la grande paura di Molfetta Zlaty si è allenato negli ultimi due giorni insieme ai compagni. Non ha svolto tutto il programma, ma se dovesse esserci bisogno potrebbe giocare qualche spezzone. Impossibile riesca a sostenere due gare in ventiquattro ore, molto più probabile che possa essere utilizzato in un’eventuale finale.

INFERMERIA - A dire la verità anche Trento non è che fisicamente sia al top. Serniotti ha recuperato l’infortunato di lungo corso Sokolov, ma il fortissimo opposto è fuori da tempo e dunque è probabile che dall’inizio possa trovare spazio il nuovo acquisto Van Dijk. In forse anche Birarelli e Ferreira, dunque per conoscere i sestetti bisognerà attendere l’annuncio dello speaker.
Dall’altra parte del tabellone si affrontano Macerata e Perugia (inizio alle 16), con i marchigiani favoriti ma gli umbri per nulla intenzionati a recitare la parte della vittima sacrificale. Ma questi sono problemi degli altri, Piacenza vuole solo trovarsi in campo anche domenica, all’eventuale avversario si penserà solo da sabato notte.

ANCHE IN COPPA ITALIA LA APP PER VOTARE IL MIGLIOR GIOCATORE
Sarà attiva anche in Coppa Italia, sia per le semifinali di sabato sia per la finalissima di domenica, la app per votare il migliore giocatore. Per scaricarla, in modo del tutto gratuito, è sufficiente cercare nello store del proprio smartphone o del tablet "Lega Volley maschile". La app è utilizzabile sia su sistemi Ios (Iphone), sia su Android e Windows Phone.
Sabato segui il live di Copra Elior-Trento dal nostro inviato a Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia - Zlatanov c'è, ma parte in panchina

SportPiacenza è in caricamento