rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Volley A1 maschile

Piacenza torna a respirare l'aria europea: al PalaBanca inizia l'avventura in Cev della Bluenergy Daiko

Dopo quasi cinque anni i biancorossi al via di una competizione continentale. Mercoledì alle 20.30 sfida a Praga, fra una settimana il ritorno in trasferta. Bernardi: «Un orgoglio partecipare a questa competizione»

GSE_banner_322x250_statico-2Bisogna tornare indietro di quasi cinque anni per respirare l’aria di una manifestazione continentale. Anche allora era la Coppa Cev; il primo marzo 2017 il PalaBanca visse per l’ultima volta una competizione europea, due settimane più tardi (precisamente il 15) Piacenza salutò la Coppa dopo l’eliminazione nei quarti di finale per mano di Trento.

Sono cambiate tante cose da quel momento, è rimasto invariato solamente il palasport e il nome della città, per il resto è tutto nuovo: società, dirigenti, giocatori e anche la denominazione visto che mercoledì sera per la prima volta in assoluto la squadra si chiamerà Bluenergy Daiko, nome scelto per l’avventura europea. E’ sempre stato uno degli obiettivi della famiglia Curti: portare il nome della città in giro per tutto il continente. Passo dopo passo, un gradino alla volta, la Gas Sales ha mantenuto anche questa promessa e da mercoledì sera i biancorossi iniziano una nuova avventura tanto emozionante quanto stimolante. Perché forse troppo spesso ci si dimentica che questa squadra ha appena iniziato la sua quarta stagione in Superlega, una delle quali neanche portata a termine a causa del covid. Giusto per voltarsi indietro e non dimenticare qual è il passato recente di una formazione che poco tempo dopo l’ultima avventura in Europa era stata a un passo dallo sparire per sempre.

Ma nello sport è giusto guardare sempre avanti e allora ecco che mercoledì alle 20.30 arriva Praga, con il PalabancaSport che riepre le porte per i sedicesimi di finale di Cev. I cechi sulla carta non dovrebbero rappresentare un ostacolo insormontabile, ma la formula non ammette errori: si gioca andata e ritorno e partire con il piede sbagliato metterebbe già i biancorossi con le spalle al muro, situazione che nessuno nello spogliatoio della Bluenergy Daiko vuole nemmeno immaginare. Probabile dunque che Bernardi schieri il sestetto titolare, con Brizard in regia, Romanò opposto, Simon e Caneschi centrali, Leal e Lucarelli schiacciatori con Scanferla libero, per poi eventualmente far rifiatare qualche protagonista nel caso la partita dovesse incanalarsi sui giusti binari. Mercoledì prossimo alle 18 il ritorno a Praga

Lorenzo Bernardi (Bluenergy Daiko): «Siamo orgogliosi di potere partecipare a questa competizione europea, un obiettivo della società che abbiamo centrato lo scorso campionato. Sappiamo bene quale dovrà essere il nostro percorso per arrivare dove vogliamo arrivare, inizia tutto con il primo passo, con la gara con Praga. Una formazione che abbiamo avuto modo di studiare in questi giorni, abbiamo preparato la gara come si doveva preparare. L’importante è non sottovalutare questo tipo di incontri e noi non lo faremo, la Coppa Cev è una manifestazione importante a cui partecipano squadre con un blasone sportivo di tutto rispetto».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza torna a respirare l'aria europea: al PalaBanca inizia l'avventura in Cev della Bluenergy Daiko

SportPiacenza è in caricamento