Pallavolo

Chiappafreddo dalla A1 alle giovanili del Mio River: «Una scelta di cuore e di ragione». VIDEO

Sarà responsabile tecnico della società che unisce Gossolengo e Rivergaro. Alle spalle una carriera con tanta esperienza fra massima serie e A2

Dalla Serie A al settore giovanile del Mio River, realtà che unisce le società di Rivergaro e Gossolengo. Nel Piacentino si punta in alto, obiettivo è lavorare sulla qualità e per farlo si è scelto un nome di grido: Mauro Chiappafreddo. Tecnico conosciuto a Piacenza per i suoi trascorsi anche nella massima serie, prima come vice di Gianni Caprara nel 2009-2010 (all’allora Rebecchi Lupa), quindi da capo allenatore l’anno successivo. Da lì la carriera di Chiappafreddo si è snodata tutta fra massima serie e A2 a Santa Croce, Villa Cortese, Modena, Soverato e Scandicci. Adesso la decisione di ripartire dal settore giovanile; sarà responsabile tecnico del Mio River e allenerà direttamente una squadra di eccellenza regionale creata dalla collaborazione delle due realtà locali.

L’ufficializzazione è arrivata durante le premiazioni del Torneo delle Rive dalla voce di Oreste Riscazzi, presidente del River 2001, e Pierluigi Stefli, dirigente del Consorzio MioVolley. «E’ stata una scelta - sono le prime parole di Chiappafreddo nel suo nuovo ruolo - di cuore e di ragione. Sento tanta energia positiva e per uno che lavora come me è un aspetto fondamentale; condividiamo un progetto importante, adesso “Io speriamo che me la cavo”»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiappafreddo dalla A1 alle giovanili del Mio River: «Una scelta di cuore e di ragione». VIDEO
SportPiacenza è in caricamento