rotate-mobile
Volley A1 maschile

Lucarelli: «Ci sono mancati regolarità e equilibrio. A Piacenza ho trascorso due anni molto belli». VIDEO

Lo schiacciatore brasiliano saluta la Gas Sales Bluenergy. «Mi dispiace tantissimo, sono molto arrabbiato per come è finita e sono arrabbiato con me stesso perché so che puntavano tanto su di me»

Quella con Civitanova è stata l’ultima partita in biancorosso per molti giocatori che a Piacenza chiudono un ciclo di due anni. Fra loro anche Ricardo Lucarelli, dal prossimo settembre impegnato nel campionato giapponese. Per questo la sconfitta nella semifinale playoff per il quinto posto è ancora più difficile da digerire, al termine di un’annata in cui in casa Gas Sales Bluenergy si sono viste quasi solo ombre e pochissime luci.

Non è un segreto che tu e in generale metà squadra il prossimo anno cambierete maglia. Purtroppo chiudete questo ciclo con una sconfitta.

«E’ davvero un peccato, perché in questi due anni insieme - spiega lo schiacciatore brasiliano - ci siamo trovati benissimo. Non si può concludere in questo modo. Mi dispiace tantissimo, sono molto arrabbiato per come è finita e sono arrabbiato con me stesso perché so che puntavano tanto su di me in queste stagioni. Non volevo concludere con un gusto amaro; io posso solo ringraziare perché a Piacenza ho trascorso due anni belli».

Cosa vi è mancato in questa stagione? La qualità per arrivare in fondo in tutte le competizioni sicuramente l’avevate.

«Abbiamo sofferto tanti infortuni, c’era sempre qualche giocatore indisponibile ed era un problema per gli allenamenti. Poi ci sono stati tanti alti e bassi sia durante l’anno sia nel corso della stessa partita, dove giocavamo set bellissimi e altri così così. Direi che sono mancati regolarità e equilibrio».

Cosa ricorderai di Piacenza?

«Mi sono sentito sempre a mio agio con società, giocatori e staff. Mi sono sempre trovato bene, posso solo ringraziare; il finale non è stato piacevole per i risultati ma ho tanti bei ricordi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucarelli: «Ci sono mancati regolarità e equilibrio. A Piacenza ho trascorso due anni molto belli». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento