Nuoto

Nuoto Pinnato - Sette medaglie per la Calypso agli Italiani di fondo

La squadra piacentina ha partecipato all’evento con 1 atleta agonista e 9 atleti master che hanno preso parte a 14 gare in totale

Si sono svolti in Piemonte, al lago di Viverone, i campionati Italiani di nuoto pinnato di fondo nelle giornate del 28 e 29 luglio.
Durante la manifestazione sono stati assegnati i titoli assoluti e di categoria delle varie discipline previste dal regolamento.
La squadra piacentina Calypso ha partecipato all’evento con 1 atleta agonista e 9 atleti master che hanno preso parte a 14 gare in totale.
La gara, ha visto il Piacentino Alessandro Vedovelli piazzarsi ai piedi del podio, in 4° posizione assoluti under 18, nella 150m elimination race pinne. La gara ha previsto il venerdi le batterie di qualifica ed il giorno seguente la finale con i migliori 6 atleti. La gara si è svolta con gli atleti impegnati in serie da 150m con un recupero di 1’, ad ogni turno è stato eliminato un atleta.
Alessandro Vedovelli ha partecipato anche ai 1000m pinne classificandosi in 8° posizione di categoria.
Nelle gare riservate ai master gli atleti della Calypso hanno ottenuto risultati prestigiosi conquistando anche la quarta posizione nella classifica a squadre maschile.
Vincenzo Tortis ha guadagnato la medaglia di bronzo nella classifica assoluta master nei 3000 pinne e l’argento nella categoria m55. Tortis ha guadagnato anche un bronzo nei 1000m pinne.
Claudio Bonelli è salito sul terzo gradino del podio nei 1000m pinne m45 ed è arrivato 4° nei 3000m
Stefano Bazzani è giunto ai piedi del podio, in quarta posizione, nei 1000 e 3000 metri m50.
Jonathan Alario ha vinto i 1000m pinne m30.
Umberto Raimondi ha conquistato la medaglia di bronzo nei 1000m pinne m50.
Antonio Davini si è classificato in 2° posizione nei 1000m monopinna m50.
Fabio Barilati è giunto 5° nei 1000m pinne m50.
Laura Galli è arrivata in quarta posizione nella gara 1000m pinne m50.
Presente alla manifestazione anche Lucia Rosi che non ha potuto gareggiare ai 1000m per un problema all’ultimo istante.
“concludiamo la stagione nel migliore dei modi” commenta il responsabile tecnico della Calypso Umberto Raimondi “i master si confermano una squadra solida ed in crescita, a livello agonistico è la prima volta che portiamo un atleta agli Italiani, e Alessandro Vedovelli ha raggiunto risultati prestigiosi che fanno ben sperare per il futuro”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto Pinnato - Sette medaglie per la Calypso agli Italiani di fondo
SportPiacenza è in caricamento