rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Nuoto

Giacomo Carini argento nei 200 farfalla agli Italiani Assoluti invernali

Il piacentino della Vittorino da Feltre-Fiamme Gialle ha chiuso in 1.57.41 alle spalle di Burdisso. Buona prova anche per la giovane Ludovica Bonini nei 50 rana

Si colora d’argento l’avventura di Giacomo Carini agli Italiani Assoluti invernali in vasca lunga. Nella sua specialità dei 200 farfalla il piacentino tesserato per Vittorino da Feltre e Fiamme Gialle ha conquistato il secondo posto alle spalle di Federico Burdisso e davanti a Andrea Camozzi. Per Carini crono di 1.57.41, in una gara che Burdisso ha condotto dal primo all’ultimo metro con il biancorosso sempre alle sue spalle. Il portacolori dell’Esercito ha chiuso in 1.55.1 guadagnando praticamente in ogni settore, mentre il piacentino ha difeso il secondo posto senza mai rischiare più di tanto. Nessuno ha ottenuto il minimo né per i Mondiali di Doha e neppure per le Olimpiadi di Parigi del prossimo anno.

In vasca per la Vittorino da Feltre anche la giovane promessa Ludovica Bonini, qualificatasi alla massima manifestazione natatoria nazionale grazie al suo personale di 32.84 nei 50 rana, fatto segnare nel corso della stagione sportiva.
E proprio Ludovica Bonini è stata la prima atleta biancorossa a scendere in vasca in riviera adriatica nelle eliminatorie dei 50 rana. La forte e promettente atleta piacentina, classe 2006 e quindi una delle più giovani nuotatrici a gareggiare in questa specialità, ha conquistato il sesto posto in batteria con un crono di 33.27, quasi quattro decimi di secondo in più rispetto al suo personale ma comunque sufficiente per garantirle un buon ventinovesimo posto nella graduatoria finale.
“Ludovica - ha commentato l’allenatore biancorosso Gianluca Parenzan - pur nuotando al di sopra del suo personale ha disputato una gara decisamente positiva e al di sopra delle aspettative. Ha affrontato la gara con serenità e consapevolezza, passando, rispetto alla sua prima esperienza agli Assoluti, dal 40° al 29° posto finale. Pur dovendosi confrontare con atlete più grandi e con molta più esperienza, ha saputo gestire bene la gara, dimostrando maturità e una crescita tecnica che fa ben sperare per il suo futuro agonistico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giacomo Carini argento nei 200 farfalla agli Italiani Assoluti invernali

SportPiacenza è in caricamento