rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Judo

Al Golden Glove è una Yama Arashi senza freni: secondo posto su 111 società partecipanti

La squadra piacentina torna dalla trasferta di Mareno di Piave con un bottino ricchissimo di 11 ori, 6 argenti e 12 bronzi

Brilla la Yama Arashi a Mareno di Piave (Treviso), sede del Golden Glove, primo torneo internazionale Wako di kickboxing. La manifestazione ha visto complessivamente quasi 1300 atleti in gara in rappresentanza di sedici nazioni, pronti a confrontarsi in tre giorni molto intensi di gare.
La formazione piacentina della Yama Arashi - guidata dai coach Davide Colla ed Erika Boselli - ha partecipato alla competizione con il team quasi al completo e anche questa volta ha saputo dimostrare il valore della propria scuola, piazzandosi seconda assoluta nel medagliere per club su ben 111 squadre partecipanti. Ricchissimo il bottino, con 11 ori, 6 argenti e 12 bronzi per un totale di 29 medaglie conquistate.
Gli ori portano otto firme: nelle cinture blu-marroni-nere, tris di successi per le sorelle Somaya e Layla El Hayek, mentre nelle cinture giallo-arancioni-verdi sono arrivate le vittorie di Sofia Barabaschi, Matilde Gallo, Dennis Floridia, Andrea Contardi, Alex Favaretto e Sofia Rossi. I protagonisti dei sei argenti complessivi sono Georgiana Mulea, Somaya El Hayek, Matilde Cutaia (due) - cinture blu-marroni-nere - Nicolas Varani e Alessandro Dallavalle (nelle cinture giallo-arancioni-verdi). Infine la pioggia di bronzi: nelle cinture alte, terzo posto per la Mulea e nella gara a squadre (Camilla Marenghi e Somaya El Hayek). Nelle cinture giallo-arancioni-verdi, bronzi per Valentina Favaretto, Alessia Erangoli (due), Dennis Floridia, Ronny Vargas (due), Alessandro Dallavalle, Carlo Taglia (due) e Susanna Sverzellati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Golden Glove è una Yama Arashi senza freni: secondo posto su 111 società partecipanti

SportPiacenza è in caricamento