Domenica, 26 Settembre 2021
Ciclismo

Ciclismo - Tutti ai piedi di Silvia Zanardi. E' campionessa europea Under 23 nella prova in linea. «Me lo sentivo»

La piacentina: «Sentivo che ero in forma e sentivo di poter essere la più forte. Ho chiesto verso la fine più volte alla motostaffetta il distacco che avevo accumulato e dopo che ho saputo di avere sulla seconda quei 15-20 secondi ho avuto la certezza di vincere». E' quarto titolo dell'anno

Senza ombra di dubbio la piacentina Silvia Zanardi è il futuro del ciclismo italiano. Oggi, a Trento, si è aggiudicata il quarto titolo dell’anno laureandosi campionesse europea Under 23 nella prova in linea. Una gara strepitosa quella corsa dalla nazionale italiana e in particolare dalla Zanardi che in una volata piuttosto lunga ha superato l’ungherese Vas e la francese Muzic. Dopo l’oro nell’inseguimento individuale, nella specialità a squadre e nella corsa a punti su pista arriva anche il titolo europeo in linea.

"Siamo state brave a tenere il vantaggio, le mie compagne mi hanno aiutato - ha detto agli inviati di Repubblica la Zanardi - la tattica era questa: tenere fino all'ultimo le più forti dietro al nostro gruppo. La nostra capitana era Gaia Realini (quinta all'arrivo). Abbiamo composto il treno per lei, ma a pochi metri dallo scollinamento si è staccata e ho colto l'occasione. Ho chiesto verso la fine più volte alla motostaffetta il distacco che avevo accumulato e dopo che ho saputo di avere sulla seconda quei 15-20 secondi ho avuto la certezza di vincere. Sentivo che ero in forma e sentivo di poter essere la più forte»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclismo - Tutti ai piedi di Silvia Zanardi. E' campionessa europea Under 23 nella prova in linea. «Me lo sentivo»

SportPiacenza è in caricamento