Serie D

Un Fiorenzuola meno brillante del solito è bloccato sull'1-1 dalla Sammaurese

Rossoneri in vantaggio al 15' con Arrondini, gli ospiti dopo soli sette minuti pareggiano grazie a una sfortunata autorete di Cavalli. Nel finale Bruschi si crea una grande occasione ma il suo diagonale termina a lato

Luca Tabbiani, alla seconda stagione sulla panchina del Fiorenzuola

Alla terza partita in dieci giorni il Fiorenzuola rallenta. Dopo le dieci reti segnate in una settimana, equamente divise fra Corticella e Aglianese, la squadra di Tabbiani viene fermata sull’1-1 da una Sammaurese arrivata al Pavesi con la chiara intenzione di puntare al pareggio. Lo si capisce fin dai primissimi minuti: reparti strettissimi e tutti piazzati a difesa della propria area con l’obiettivo di puntare su qualche veloce ripartenza che, in effetti, nel corso dei novanta minuti in un paio di occasioni spaventano anche i padroni di casa.

LA GARA MINUTO PER MINUTO

I rossoneri non sono brillanti come domenica scorsa e faticano a trovare spazi di fronte a un’avversaria che si chiude molto bene e non lascia respirare. In una giornata non particolarmente positiva sarebbe servito qualche guizzo individuale per saltare l’uomo e sparigliare i piani di Protti. Ne sono arrivati pochi in tutto l’incontro, soprattutto in una prima frazione in cui la squadra di Tabbiani riesce a tirare in porta in una sola occasione. Capitalizzando al massimo l’opportunità, il Fiorenzuola passa in vantaggio dopo un quarto d’ora di passaggi orizzontali alla ricerca di qualche sbocco offensivo. Fuga sulla destra di Tognoni che riesce a mettere in mezzo dove Arrondini dimostra tutte le doti di attaccante d’area: difesa della palla a pochi metri dalla porta, girata nei tempi giusti e conclusione nell’angolino che il portiere avversario Maniglio può solo ammirare. A questo punto sembra che la partita sia tutta dalla parte dei padroni di casa; dopo aver pazientato in avvio sono riusciti a trovare la soluzione giusta per sconvolgere i programmi della Sammaurese in soli 15 minuti. Invece succede quello che non ti aspetti, anche a causa di un pizzico di sfortuna. Il vantaggio dei rossoneri dura esattamente sette minuti, in cui non succede praticamente niente. Alla prima vera discesa della Sammaurese gli ospiti arrivano subito in area con Nicoli che crossa bene dalla sinistra. A pochi metri dalla linea di porta Cavalli, correttamente posizionato davanti al proprio avversario, entra in scivolata ma infila Battaiola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Fiorenzuola meno brillante del solito è bloccato sull'1-1 dalla Sammaurese

SportPiacenza è in caricamento