Questo sito contribuisce all'audience di

Torna Danilo Alessandro e il Pro Piacenza riprende a vincere: Pistoiese battuta con un rigore

Mastroianni si conquista il penalty nella ripresa e il cannoniere rossonero non sbaglia regalando i tre punti ai suoi compagni. Domenica turno di riposo per i piacentini

Tabù non sfatato. Il Pro torna alla vittoria, la Pistoiese non riesce a superare la sua bestia (rosso)nera arrendendosi al rigore di Alessandro al quarto d’ora della ripresa. Un rigore che premia la caparbietà del Pro che va in campo con le idee ben chiare: tenere alta la pressione sulla Pistoiese con un trio di attaccanti inedito dal primo minuto. Musetti smaltito l’infortunio fa parecchio movimento, Mastroianni conquista il penalty e Alessandro lo trasforma con la consueta dose di freddezza. I toscani abbozzano soltanto una reazione ma Vrioni si perde nelle maglie della retroguardia rossonera e non riesce ad incidere se non con due punture di spillo. L’ingresso di Surraco è tardivo e non riesce a sparigliare gli equilinbri: il Pro aggancia il treno del Pontedera a quota ventiquattro prima del turno di sosta. Tre punti per riprendere fiato e ripartire: ora arriva il turno di sosta, ad Olbia ci sarà da lottare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PIU’ PRO CHE PISTOIESE – Avvio tutto rossonero. Il Pro nel giro di cnque minuti conquista una punizione, due corner ed un’occasione da gol: palla in mezzo di Alessandro, respinta della difesa toscana e palla che arriva a Barba per una conclusione dal limite di poco fuori. La Pistoiese allenta la pressione al tredicesimo minuto: Vrioni trova il corridoio giusto ma il suo tiro sfila alla sinistra di Gori. A fare la partita sono i rossoneri che al minuto numero venti confezionano un’altra azione da gol: Musetti lancia Alessandro ma Zaccagno in uscita gli arpiona il pallone dai piedi. Dopo un buon quarto d’ora senza sussulti, l’ultimo brivido lo riserva Regoli: tiro dai venti metri, deviazione e Gori che rischia di combinarla grossa con una indecisione sulla presa alta. Nulla di fatto: le squadre tornano negli spogliatoi con il punteggio bloccato sullo zero a zero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento