Serie C

Sblocca Bondioli, poi pareggia Stanzani. Per il Fiorenzuola solo un pareggio contro la Pro Patria

Rossoneri che rimangono al penultimo posto in classifica davanti al fanalino di coda Novara

Nella prima delle quattro gare citate da mister Turrini come un campionato a parte rispetto alle precedenti sfide con formazioni di alta classifica il Fiorenzuola raccoglie un punto - con il primo pareggio stagionale; i rossoneri erano l’unica squadra nelle tre serie professionistiche italiane a non aver mai trovato il segno “ics” -  che serve più alla Pro Patria che ai rossoneri. I lombardi mantengono inalterato il vantaggio sui rossoneri che domani guarderanno alla sfida di Novara e Pergolettese con grande attenzione.
Quella tra biancoblù e rossoneri è pura sfida salvezza con il timore a prevalere sulle idee sebbene l’avvio dei padroni di casa, e soprattutto di Pitou, sia più intraprendente. La Pro spreca con Castelli, il Fiorenzuola sfrutta l’unico vero tiro in porta e passa con Bondioli chiudendo così il primo tempo.
Colombo vuole riprenderla ed interrompere una striscia senza gol allo Speroni lunga dalla terza giornata: la Pro Patria cresce in un contesto dove comunque i ritmi si fanno bassi e gli schemi confusi trovando il pari con il subentrante Stanzani. Da lì i padroni di casa acquistano fiducia e si gettano in avanti senza però ribaltare la partita.

Leggi qui il film della partita azione dopo azione

Non trascorre nemmeno un minuto e la Pro Patria va vicino al vantaggio: Pitou conquista palla al limite dell’area, cross immediato in area dove Marano viene stoppato in extremis poco prima della conclusione. Pitou insiste e bussa ancora alla porta di Silvestro con i padroni di casa più propositivi ed un Fiorenzuola più attendista.
I bustocchi ci riprovano al quarto d’ora con Castelli che arriva di testa su corner senza però inquadrare lo specchio; lo stesso Castelli è protagonista, suo malgrado, della chance più nitida per la squadra: retro-passaggio sballato di Morello, l’attaccante si avventa sulla sfera ma, a tu per tu con Sorzi, trova soltanto l’esterno della rete.
Fino a quel momento il Fiorenzuola risulta non pervenuto dalle parti di Rovida ma è abilissimo a sfruttare la prima occasione: punizione di Morello dai trenta metri, pallone che attraversa tutta l’area con Bondioli che sbuca alle spalle di tutti spedendo in porta. Da lì all’intervallo poco o nulla succede: tanto basta per mantenere inalterato il vantaggio rossonero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sblocca Bondioli, poi pareggia Stanzani. Per il Fiorenzuola solo un pareggio contro la Pro Patria
SportPiacenza è in caricamento