menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pro Piacenza - Tre punti preziosi contro il Gavorrano. Pagelle: Alessandro, Aspas e Gori i migliori

Bazzoffia 6: piuttosto vivace in avvio con le sue incursioni sulla fascia destra, con il passare dei minuti tende a eclissarsi fino alla sostituzione. Dal 33’ st La Vigna 6: entra con buono spirito e dà un’iniezione di energia a una mediana che stava facendo fatica ad accorciare sui mediani toscani.

Barba 6,5: nel centrocampo rossonero è forse quello con più qualità e si vede. Distribuisce palloni interessanti e mette di fronte al portiere Mastroianni, che non sfrutta un contropiede gestito al meglio.

Aspas 6,5: complessivamente non ha disputato una grande gara, nel senso che si vede e non si vede. Però l’invenzione che decide la partita è la sua, questo basta e avanza per issarlo al di sopra della sufficienza.

Alessandro 6,5: mette la firma sulla partita sfruttando con freddezza l’unica occasione che gli capita tra i piedi. Prima non aveva certo incantato, ma quando si segna il gol decisivo tutto il resto passa in secondo piano.

Abate 5,5: nel primo tempo si libera bene dell’uomo, ma sciupa con un tiro d’esterno non proprio brillante. Poi quasi sparisce dalla circolazione. Dal 45’ st Cavagna s.v.

Mastroianni 5: in una partita così delicata per la squadra, se al numero “nove” capitano due occasioni ghiotte per segnare almeno una deve essere gol. Lui, invece, le fallisce entrambe.

All. Pea 6,5: prima di tutto servivano i tre punti e questi, seppur a fatica, sono arrivati. Poteva essere facile andare in crisi di nervi dopo un periodo tanto negativo, ma lui è stato bravo a tenere tranquilli i suoi e a presentare a Grosseto una squadra equilibrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento