rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Serie C

Il Fiorenzuola strappa la vittoria ad Alessandria con le unghie: decide Alberti. Le pagelle dei rossoneri

La squadra di Turrini vince uno scontro diretto molto importante in coda alla classifica e torna a respirare dopo diverse settimane. Finisce 0-1

Il Fiorenzuola torna a respirare e vincere superando una diretta pretendente per la salvezza. A regalare quello che è ossigeno puro ai rossoneri è la quinta rete stagionale di Alberti che di mestiere fa l’attaccante e lo dimostra al trentottesimo minuto di gioco con una rete da numero nove. Una rete che vale tre punti ed una vittoria che era distante più di due mesi, da quel successo inatteso ma inseguito con il Vicenza. Ed inseguito è anche il successo con l’Alessandria perchè il Fiorenzuola va in campo - facendo di necessità virtù - con un modulo inedito ma interpretando dopo cinque minuti dal fischio iniziale la gara: ogni pallone pesa ed ogni pallone può valere il risultato con Alberti che non se lo fa ripetere due volte. Nella ripresa c’è più Alessandria ma le barricate resistono agli assalti di Siafa e al lungo recupero: il sorpasso è doppio perchè con tre punti alle spalle finiscono proprio l’Alessandria ed il Novara. La strada è ancora lunghissima.

Buoni i ritmi sin dal fischio d’inizio dell’arbitro: meglio l’Alessandria nelle primissime fasi con Siafa a provare a bucare l’inedito terzetto difensivo rossonero disegnato da mister Turrini. Per la prima occasione nitida e concreta serve aspettare il quarto d’ora: lancio dalle retrovie per Alberti che aggancia bene in area ma allarga troppo la sua conclusione in diagonale che si spegne di un paio di metri alla destra di Liverani.
Cinque minuti dopo è Ceravolo che si aggiusta un altro pallone arrivato dalle retrovie scaricando in porta di prima intenzione con la sfera fuori di poco anche in questa circostanza.
I Grigi provano a rialzare la pressione e alla mezz’ora sprecano: corner dalla destra e Anatriello di testa, ben appostato sul secondo palo, di testa indirizza male un pallone che chiedeva soltanto di finire in porta. Non si fa invece pregare Alberti al trentottesimo: l’attaccante rossonero mostra tutto il repertorio di rapace d’area difendendo palla in area e non lasciando nessuno scampo a Liverani con un rasoterra irresistibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Fiorenzuola strappa la vittoria ad Alessandria con le unghie: decide Alberti. Le pagelle dei rossoneri

SportPiacenza è in caricamento