Lunedì, 15 Luglio 2024
Serie C

Il Fiorenzuola resiste, ma la Virtus Verona passa (1-0) su rigore nel finale. Pagelle

Nonostante una buona prova complessiva i rossoneri cedono di misura alla Virtus che passa con un rigore di Casarotto all'87'. Quarta sconfitta consecutiva per il Fiore, martedì sera al Pavesi arriva il Vicenza

Il Fiorenzuola non si sblocca nemmeno a Verona nonostante una partita concreta, per lunghi tratti controllata dai rossoneri al cospetto di una Virtus che segna su rigore e fa poco altro per incassare i tre punti.
Turrini sceglie il centrocampo a tre con Di Gesù e Stronati a supportare il gioco degli esterni Morello e Omoregbe: soluzione che regala maggiore solidità in difesa ed incentiva gli scambi nello stretto sulle corsie esterne. Ne giova anche la retroguardia per una partita che i rossoneri affrontano con grande concretezza e solidità rendendosi pericolosi con Stronati e Ceravolo. Nella ripresa partono meglio proprio i rossoneri: l’unico brivido dalle parti di Sorzi arriva da una conclusione di Toffanin, Seck invece impegna severamente Sibi che tiene a galla i suoi.
Nel finale l’epilogo che non ci si aspetta: Ceter viene contrastato in area da Silvestro, l’arbitro fischia un rigore piuttosto generoso che Casarotto trasforma senza troppi complimenti. C’è poco tempo per rimediare con la gara che termina per 1-0 in favore della Virtus.

Morello e Di Gesù: due conclusioni da fuori area per innescare il primo tempo, la Virtus risponde al diciottesimo con il mancino di Casarotto sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Sorzi che para in due tempi.
Resta comunque più intraprendente il Fiorenzuola che replica al ventunesimo: Omoregbe affonda sulla destra, la difesa di casa deve ricorrere agli straordinari per chiudere la strada all’esterno. Poco dopo bello scambio in verticale tra Morello e Stronati: cross in mezzo, smanaccia Sibi.
Al ventitreesimo prima tegola per i rossoneri con Bondioli costretto ad abbandonare il campo per un possibile stiramento, al suo posto c’è Silvestro. La Virtus si affida ancora a Casarotto che carica il sinistro, ancora una volta da fuori: la palla scorre sul fondo mentre il cronometro segna il minuto trentacinque ma è nel finale che si condensano le chance più nitide: Ceravolo va in tuffo di testa su cross teso di Omoregbe con Sibi che deve volare a deviare con i pugni, Metlika risponde con una discesa in area ben arginata da Potop.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Fiorenzuola resiste, ma la Virtus Verona passa (1-0) su rigore nel finale. Pagelle
SportPiacenza è in caricamento