rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Piacenza Calcio

Serie D - Doppio Recino e il Piacenza va: Club Milano steso 2-0. I biancorossi ora vedono la vetta

Decide l'attaccante con un gol (entrambi di testa su assist di Kernezo prima e Iob poi) per tempo. Ora la squadra di Rossini è a -5 dalla vetta (il Caldiero vince ma il Palazzolo perde), mercoledì fondamentale recupero in casa dell'Arconatese: se il Piace vince va a -2. Bassanini esce infortunato

San Rocco Trasporti Banner

Classica vittoria sporca del Piacenza, nel senso che i biancorossi non brillano per ritmo, occasioni e intensità contro un Club Milano arrivato al Garilli con l’intenzione di giocarsi a viso aperto la partita. Tanto basta, tuttavia, per portare a casa tre punti molto importanti in chiave classifica grazie a due reti in fotocopia di Recino: cross col contagiri di Kernezo nel primo tempo, il 9 piacentino sale più alto di tutti e incorna. Nella ripresa cambia solo l’assist, arriva da Iob, per il 2-0 che chiude di fatto il match. Sugli altri campi vince il Caldiero in rimonta (sotto 0-2 chiude 3-2 col Legnano) e sale in vetta alla classifica (55), perde il Palazzolo che rimane a 50 dove c’è anche il Piacenza. Se i biancorossi mercoledì vincono il recupero in casa dell’Arconatese possono portarsi a -2 dalla vetta e dare il via alla rincorsa promozione.

Leggi qui il film della partita azione dopo azione

Risultati e classifica della 28a giornata qui

Rossini al fischio d’inizio presenta una buona dose di novità, a partire dal modulo (4-3-3) e rinunciando a Marquez che va in panchina, davanti c’è il tridente con Ndoye e Kernezo sugli esterni a supporto di Recino, mentre l’altra novità è l’impiego di Berton (2005) a sinistra con Bassanini anche lui in panchina e Artioli spostato in mezzo. Il Club Milano non arriva col fare dello spettatore e si fa vedere in avvio con un paio di ripartenze guidate da Ekwalla mentre una incomprensione tra Somma e Moro rischia di portare alla frittata. Lo spavento dura esattamente 6’: Kernezo sfonda a destra, crossa al bacio per Recino che prende l’ascensore e di testa insacca l’1-0. La gara fatica ad accendersi dopo questi due episodi, il ritmo si abbassa, il Piacenza galleggia e prende le misure sulle folate dei lombardi. Al 23’ Ndoye sguscia via a due avversari sul pessimo controllo di Foschiani, al momento di battere a rete viene chiaramente steso in area, ma l’arbitro fa correre fra le proteste. Il Piacenza prosegue nel suo ritmo compassato e con poche idee, affidandosi più alle folate di Andreoli e Kernezo, il Club Milano non è pericoloso però rimane senz’altro più attivo fino al riposo.

Si riparte senza cambi e con lo stesso andazzo, il Club Milano è più intraprendente, il Piacenza attende ma fatica anche a ripartire e più passano i minuti più aumentano i rischi perché i lombardi pian piano spengono la coppia centrale Corradi-Andreoli. Al 57’ Costa da fuori chiama al volo plastico Moro, la pressione si alza notevolmente, Rossini annusa il pericolo e butta dentro Bassanini per Ndoye. Recino (62’) slalomeggia sulla trequarti, velo di Artioli sulla verticalizzazione che libera Andreoli al tiro ma Stucchi fa buona guardia. Il Piace non rifinisce poi un altro paio di situazioni interessanti create da Kernezo (a destra) e Corradi per vie centrali, mentre al 70’ si rivede in campo dopo quattro mesi Bachini (fuori Andreoli), dentro anche Zini per Kernezo. Sullo scacchiere non cambia nulla, Rossini cerca solo forze fresche e le trova proprio da Zini che in pressione si guadagna un corner. Schema con Iob, cross al bacio e ancora Recino prende l’ascensore per il 2-0. Il Piacenza però perde subito Bassanini (problema muscolare, sarà da valutare), entra Russo e poi anche Gerbaudo. Si viaggia così fino al triplice fischio. Mercoledì c’è il recupero, fondamentale a questo punto, in casa dell’Arconatese.

Piacenza-Club Milano 2-0
Primo tempo 1-0

Piacenza (4-3-3): Moro; Iob, Silva, Somma, Berton; Andreoli (25’ st Bachini), Corradi (35’ st Gerbaudo), Artioli; Kernezo (25’ Zini), Recino, Ndoye (15’ st Bassanini, dal 34’ st Russo). A disposizione: Maianti, Del Dotto, Gandolfi, Marquez. All.: Rossini.

Club Milano: Stucchi, Foschiani (42’ st Grechi), Di Pentima (31’ st Natale), Costa (28’ st Bregasi), Tordini, Rigo, Panzani (27’ st Goffi), Greco (28’ st Scaglione), Ekwalla, Rankovic, Ruiz. A disposizione: Monzani, Fossetti, Cuoco. All.: Scavo. 

Arbitro: Gambacurta di Enna (assistenti Tranchida di Pisa e Conforti di Salerno)

Reti: 6’ pt e 28’ st Recino

Note - Spettatori: 1759 (di cui 1249 abbonati). Giornata tiepida ma nuvolosa, campo in buone condizioni di gioco. Ammoniti: Costa, Corradi, Panzani. Corner:5-7. Recuperi: 1’ pt, 5’ st

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D - Doppio Recino e il Piacenza va: Club Milano steso 2-0. I biancorossi ora vedono la vetta

SportPiacenza è in caricamento