rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Piacenza Calcio

Serie C - Fuga di Natale. Un Piacenza cinico sbanca Olbia e si regala il titolo di campione d'Inverno

Una giocata in rovesciata di Bertoncini regala i tre punti ai biancorossi che passeranno il Natale da primi in classifica, Carrarese ko e Piacenza a +4 sulle inseguitrici

TANTI SCONTRI FISICI. Sullo stadio splende un bel sole, ma il campo non è comunque in perfette condizioni. Un contesto nemico del gioco palla a terra. Così la partita vive sui duelli fisici, le seconde palle e si capisce fin da subito che per sbloccarsi avrebbe avuto bisogno della giocata di un singolo. Il Piacenza dimostra di capire l’antifona e fa valere il suo peso specifico. Di Molfetta ci prova subito con un gran tiro al volo che esce di poco. Un paio di tiri di Romero prima e Ragatzu poi, parati entrambi dai portieri, scandiscono una gara che staziona a centrocampo. 

LA ROVESCIATA DI BERTONCINI. Questo fino all’episodio che sblocca la partita: sugli sviluppi di un angolo, si crea una mischia in area sarda che Bertoncini pensa bene di risolvere con una rovesciata vincente. Crosta può solo guardare il pallone che s’insacca alle sue spalle. E il Piacenza poi martella in contropiede. Marotta apre sulla destra per Sestu, che sterza e manda al bar due difensori dell’Olbia e poi calcia in porta. Crosta stavolta ci mette una pezza e salva i suoi dal possibile 0-2. Finisce qui un primo tempo equilibrato, ma con gli uomini di Franzini molto più incisivi e quindi meritatamente in vantaggio. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C - Fuga di Natale. Un Piacenza cinico sbanca Olbia e si regala il titolo di campione d'Inverno

SportPiacenza è in caricamento