menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie C - L'Assemblea propone Monza, Vicenza e Reggina in B. Per la quarta il sorteggio. «Così siamo d'accordo»

La proposta si discuterà il 4 maggio. Quattro i punti cardine: ok alle promozioni, blocco delle retrocessioni, ok alle nove promozione dalla Serie D (le prime in classifica dei rispettivi gironi) e blocco dei ripescaggi. Ghirelli: «L'assemblea è sovrana»

In lunga intervista rilasciata al Giornale di Vicenza il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ipotizzava una possibile ripartenza del campionato di Serie C a settembre, con allenamenti ad agosto, ma è era solo un’ipotesi - e tale rimarrà, per di più destinata a cadere - perché proprio oggi il direttivo di Lega Pro ha approvato la proposta di chiudere il campionato di Serie C qui, individuando 4 promozioni (le tre prime classificate e una quarta che sarebbe quella dei playoff tramite sorteggio) perché il protocollo medico stabilito dalla Figc risulta praticamente inapplicabile per le squadre di terza serie: maxi ritiri continui e tre tamponi alla settimana per i giocatori. La proposta sarà presentata alla prossima assemblea di Lega dei club il 4 maggio. Quattro i punti cardine: ok alle promozioni, blocco delle retrocessioni, ok alle nove promozione dalla Serie D (le prime in classifica dei rispettivi gironi) e blocco dei ripescaggi.
Sempre Ghirelli nell’intervista al quotidiano vicentino chiarisce un altro punto importante: «Per me fino a quando non si sarà trovato un vaccino si giocherà a porte chiuse». Questo è l’indirizzo di tutto il calcio italiano, perciò è verosimile pensare che dentro a uno stadio i tifosi non potranno tornarci prima della primavera 2021 in quanto la comunità scientifica concorda nel dire che il vaccino al Covid19 non sarà pronto su larga scala prima di un anno.

Ma riallacciamo il nastro perché dopo la decisione del direttivo di Lega Pro lo stesso Ghirelli ha commentato: «L’assemblea è sovrana», tradotto significa che questa proposta si porterà nell’assemblea del 4 maggio: Monza, Vicenza, Reggina in B, la quarta squadra (quella dei playoff) sarà determinata tramite sorteggio. In parole povere le partite dei playoff, che coinvolgono anche il Piacenza, saranno giocate tramite sorteggio. Una di queste andrà su. «Se così fosse saremmo d’accordo su tutta la linea con questa proposta - commenta il dg biancorosso Marco Scianò - sia personalmente sia come rappresentante della società. Sono tre i motivi per cui diciamo questo. Primo: si chiude qui questa stagione in cui non abbiamo i mezzi per portarla a termine. Secondo: ragioniamo sulle regole per la prossima annata che sarà lacrime e sangue. Terzo: il sorteggio potrebbe far ridere ma in realtà è l’unico modo per ottenere una quarta promozione - e il Piacenza dovrebbe vincere 6 sorteggi e altri solamente 2 - però è l’unica scelta “democratica” per avere una quarta squadra promossa, l’alternativa è non averla. Ripeto, se la via è questa ci trova d’accordo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento