menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piacenza - Franzini: «Bravi nella gestione della partita. Di Molfetta? Eccezionale». Le pagelle e VIDEO

L'allenatore biancorosso elogia la sua squadra. In campo tutti positivi: spiccano Pesenti, Sestu, Nicco e Di Molfetta.

La voce di Arnaldo Franzini ha il suono della soddisfazione. Non può essere diversamente, con in tasca il primato in classifica, la seconda vittoria di fila e quattro reti segnate in trasferta. Il suo Piacenza è una squadra cannibale: «A dire il vero, prima di fare gol, abbiamo sciupato un’occasione con Pesenti», non si accontenta l’allenatore del Piacenza, «anche se quando segni 4 gol è difficile lamentarsi. Siamo stati cinici e molto bravi nella gestione della partita. Anche dopo il retropassaggio sbagliato nel primo tempo, che per poco non ha fatto segnare Mastroianni. In altre partite, certi segnali negativi ci mettevano paura. Stavolta invece no: da lì in poi non abbiamo sbagliato più niente». 

SU DI MOLFETTA. Franzini ha trovato la soluzione al rebus del terzino destro con l’impiego di Di Molfetta, un esterno offensivo, che quel ruolo non lo aveva mai fatto. Una scelta che si è rivelata felice: «Davide è stato eccezionale a livello difensivo, ha fatto una partita straordinaria soprattutto perché non credo che abbia mai giocato da terzino dal primo minuto. Su di lui abbiamo fatto fin dall’inizio dell’anno un lavoro personalizzato. E devo dire che è stato bravo e disponibile a farlo».

LA LEZIONE DI CHIAVARI. Il Piacenza ha dimostrato di aver imparato molto dalla sfida contro l’Albissola, quando è stato raggiunto nel finale dopo una partita in vantaggio. «L’atteggiamento è stato diverso», spiega Franzini, «ma tante altre cose sono state fatte diversamente rispetto alla gara contro l’Albissola. Tutte le partite sono strane e nascono a modo loro. Oggi abbiamo dato l’impressione di esserci e di volerla fare nostra, primi dieci-quindici minuti a parte. Capiteranno altre partite poco felici, ma dovremo essere bravi a non perderle e a dare continuità ai risultati». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA DOPPIETTA DI PESENTI. «Pesenti aveva già giocato bene contro la Carrarese», continua Franzini, «con la Pro Patria si è ripetuto. Sono contento, perché lo abbiamo potuto aspettare grazie alle buone prestazioni di Romero e Sylla. Questo è il bello di avere tanti giocatori importanti in rosa: se capita un infortunio o un calo di forma hai la possibilità di avere un’alternativa di livello». 

Le pagelle

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Mezza Maratona Unicef

    Niente da fare, la Placentia Half Marathon non si disputerà nemmeno nel 2021

  • Volley A1 maschile

    Scanferla: «Il salto di qualità va fatto a livello mentale». VIDEO

  • Serie A

    "Fagioli convince" e la Gazzetta dello Sport gli dedica un'intera pagina

  • Volley A1 maschile

    Addio a Marco Arata, storico tifoso del volley piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento