menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Di Molfetta

Di Molfetta

Piacenza - Pesenti out, Morosini e Di Cecco recuperano ma non partiranno dall'inizio

Domenica al Garilli (ore 16.30) arriva il Pontedera, formazione in gran forma che ha battuto la capolista Livorno mentre in Coppa Italia ha superato il Padova, primo della classe nel Girone B.

Dopo la brutta sconfitta contro il Gavorrano arriva al Garilli domenica (ore 16.30, da marzo si giocherà sempre al sabato) uno dei clienti peggiori per un Piacenza in affanno e sempre in cerca di una continuità di risultati in grado di dare maggior serenità e tranquillità all’ambiente. Il Pontedera a oggi è una squadra decisamente temibile, magari senza nomi di spicco, ma caratterizzata da un’ottima organizzazione di gioco che ha portato i toscani ad espugnare il campo della capolista Livorno e buttare fuori dalla Coppa Italia il Padova (primo della classe nel Girone B). Pontedera che potrebbe risentire degli impegni extra proprio in Coppa, mercoledì al Moccagatta ha strappato lo 0-0 all’Alessandria nella semifinale di andata e domenica arriva a Piacenza.

Biancorossi, invece, che devono fare i conti con i continui problemi che arrivano dall’infermeria: Pesenti si deve curare una brutta fascite plantare e rientrerà a metà marzo, Morosini sta lavorando a parte e potrebbe farcela per domenica, tuttavia non sarà possibile impiegarlo dall’inizio e lo stesso vale Di Cecco.
Decisamente complicato ipotizzare una probabile formazione, Franzini in settimana ha tenuto tutti sulla corda e dopo la sconfitta contro il Gavorrano aveva lasciato intendere un possibile cambio di modulo con un ritorno al 3-5-2 anche se, proprio oggi, è stato provato il classico assetto 4-3-3 ma con un tridente inedito formato da Franchi a sinistra, Di Molfetta a destra e Corazza al centro dell’attacco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento