rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Piacenza Calcio

Piacenza - Matteassi: «Basta parlare della cessione della società». E ancora: «Ci danno tutti per retrocessi, ma ci salveremo»

Alla vigilia della delicatissima sfida di Novara parla il ds biancorosso: «La stampa fa solo il suo lavoro, a sbagliare è chi porta fuori queste notizie. Basta poco per far saltare le trattative. La squadra? Il clima è positivo, sentiamo dire che retrocederemo, ma non succederà». Rientra Cesarini

«Per fortuna la squadra è perfettamente consapevole della serietà dell’attuale proprietà, formata da imprenditori piacentini eccellenti, e quindi non si è fatta assolutamente influenzare dalle continue indiscrezioni pensando solamente al campo».

Si arriva così alla partita di domenica a Novara, crocevia fondamentale per una squadra ultima in classifica. «Non andremo a Novara per cercare il pareggio - prosegue Matteassi - perché furia di pareggiare non ci toglieremo mai da questa situazione, vogliamo i tre punti. Continuo a sentire da più parti che o siamo già retrocessi o che siamo destinati a retrocedere, ecco, io rispondo che non è vero e aggiungo che non retrocederemo nemmeno. La squadra sta lavorando bene, non mi permetto di parlare dei mesi scorsi, ma da quando sono arrivato io i ragazzi hanno sempre dato il 110% e perciò alla lunga sono fiducioso».

Dal campo: Cesarini è convocato ma difficilmente partirà dall’inizio, il rischio potrebbe essere quello di una ricaduta e quindi perderlo per la gare contro Triestina (mercoledì prossimo) e Pro Sesto (il 4 dicembre). Assenti Parisi e Zunno.

Probabile formazione Piacenza (3-5-2) - Rinaldi; Nava, Cosenza, Masetti; Munari, Palazzolo, Persia, Suljic, Gonzi; Rossetti, Morra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Matteassi: «Basta parlare della cessione della società». E ancora: «Ci danno tutti per retrocessi, ma ci salveremo»

SportPiacenza è in caricamento