Giovedì, 18 Luglio 2024
Piacenza Calcio

Piacenza - Maccarone: «Rosa corta? Per me è fin troppo lunga, siamo a posto così»

Il tecnico alla festa di presentazione della squadra a Gossolengo. «Non c'è bisogno di altro. Ho visto uno spogliatoio in crescita giorno dopo giorno. Vincere è uno stimolo, dobbiamo essere consapevoli della nostra forza ma senza sottovalutare gli avversari. Tutti vorranno batterci»

Una settimana di attesa e poi sarà campionato. Finalmente si accendono i motori anche per la Serie D e la lunga - e calda - estate del Piacenza sta per terminare: lunedì ci saranno i calendari del Girone B, domenica 10 l’esordio dei biancorossi, probabilmente in trasferta a causa della concomitanza con la partita della Feralpi al Garilli.
Massimo Maccarone traccia un primo e positivo bilancio della preparazione iniziata ormai un mese fa: «E’ andato tutto bene, ho visto una squadra in crescita giorno dopo giorno e, soprattutto, ho visto un grande spogliatoio con una bella connessione tra i più vecchi e i giovani. Ho già avuto occasione di dirlo e lo ribadisco, non posso che essere contento a livello di apprendimento e impegno da parte di tutti».
Dopodiché Big Mc ci va cauto sul campionato. «Non sottovalutiamo nulla, non dobbiamo commettere questo errore. Il 70 o anche l’80% in questi casi lo fa la testa e il fatto di dover vincere deve essere uno stimolo, abbiamo un potenziale e dobbiamo essere giustamente consapevoli della nostra forza e della squadra che rappresentiamo e anche di dove vogliamo arrivare. Tuttavia attenzione, perché le insidie ci sono sempre, in particolare contro di noi tutti vorranno fare la partita “della vita” perché chiunque vuole battere la favorita. Noi dobbiamo solamente avere la testa giusta per affrontare questo tipo di sfida e in questo senso giocatori come Silva e Corradi, che sono tornati qui dai professionisti, stanno dando una bella mano perché creano un senso di appartenenza importante».

Il tecnico è anche laconico sul mercato, con un rosa a cui forse potrebbe mancare qualche tassello per essere al completo. Un difensore e un attaccante potrebbero ancora arrivare, Maccarone però non è d’accordo. «Rosa un po’ corta? Direi di no anzi, per me è fin troppo lunga. Secondo me siamo a posto così. Le amichevoli estive? Non valgono quasi nulla, il calcio d’agosto serve solo a capire su cosa lavorare e a me le partite fin qui disputate hanno dato una grossa mano». In chiusura un saluto ai tifosi: «Gli chiedo di aiutarci a raggiungere l’obiettivo finale, che poi è anche il loro. Si vince solo facendo gruppo tutti insieme, noi sul campo e loro, sempre noi, sugli spalti. E’ bello vederli tutti qui alla presentazione della squadra dopo la delusione della retrocessione, l’entusiasmo in questi casi fa sempre la differenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Maccarone: «Rosa corta? Per me è fin troppo lunga, siamo a posto così»
SportPiacenza è in caricamento