menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piacenza - Franzini dopo il test contro il Fiorenzuola: «Spiace per Corazza, speriamo non sia niente»

Nelle ultime amichevoli contro squadre di serie D, il Piacenza ha segnato 13 reti senza subirne. Il mister: «Tutto procede per il meglio»

L’infortunio di Corazza al ginocchio destro infonde preoccupazione nell’ambiente biancorosso. Non c’è molta voglia di parlare, almeno non prima della risonanza magnetica di giovedì che chiarirà l’effettiva entità del danno. Anche l’allenatore del Piacenza, Arnaldo Franzini, taglia corto alla domanda sulle condizioni del suo giocatore: «Aspettiamo, preferisco non dire niente. Ci spiace quando c’è un infortunio, ma speriamo che per Simone non sia niente. Per adesso parliamo solo della partita». Lo spiacevole imprevisto, tuttavia, non toglie nulla alla prestazione della squadra che in due partite contro squadre di serie D ha segnato la bellezza di 13 reti: «La fase realizzativa la stiamo facendo molto bene e non è una cosa scontata. Tra l’altro contro squadre come Fanfulla e Fiorenzuola che possono metterti in difficoltà a questo punto della preparazione. Siamo stati bravi a segnare tanto e a subire poco». 

I SINGOLI: BENE NICCO. A livello di singoli è andato bene Nicco: «Lui è un giocatore muscolare che soffre la preparazione, ha bisogno di tempo per esprimersi al meglio», spiega Franzini, «Oggi ha fatto un’ottima partita, ma non solo lui: non farei distinzioni tra i ragazzi perché siamo una squadra e dobbiamo cercare di portare tutti allo stesso livello quando poi inizieranno le partite di campionato». Segnali positivi anche sotto l’aspetto della circolazione di palla: «Nelle precedenti uscite, sotto il piano della manovra eravamo stati poco fluidi e precisi. Oggi però siamo migliorati e, inoltre, abbiamo mantenuto la nostra porta inviolata». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento