Questo sito contribuisce all'audience di

Il Piacenza sbaglia l'impossibile e perde anche a Cuneo (1-0). Ora è crisi vera per i biancorossi

La squadra di Franzini fatica a entrare in partita e i piemontesi mettono la freccia con Dell'Agnello nella ripresa. Negli ultimi 30' i piacentini costruiscono e sprecano almeno quattro nitide palle gol. Sconfitta che avvicina la zona playout, ora c'è la pausa invernale

Un momento della gara tra Cuneo e Piacenza

DAL NOSTRO INVIATO A CUNEO - Sprofondo Piace. Cuneo doveva essere il riscatto dopo il kappaò interno contro il Monza, invece l’ex Viali rifila lo scherzetto e grazie al gol di Dell’Agnello condanna gli emiliani all’ottava sconfitta in campionato. Il tutto con vista play out, ormai non più uno spettro lontano ma una seria minaccia, soprattutto se la squadra continuerà su questa falsariga, sprecando l’impossibile sotto porta e partendo costantemente con l’handicap di almeno un gol subito. Ci si può aggrappare al campo, alla sfortuna. Ma la verità è che gli alibi sono finiti. E se la squadra può fare prestazioni come quelle di Livorno, diventa lecito pretendere più di così. Specie contro un avversario come il Cuneo, generoso, ben messo in campo, ma che ha traballato non poco quando il Piacenza, dopo lo schiaffo del gol subito, si è finalmente deciso ad aumentare il ritmo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La partita è stata intensa, fisica, giocata tutta sui rimbalzi e le seconde palle. Del resto intorno al campo dello stadio di Cuneo c’era ancora la neve, ormai divenuta ghiaccio, accumulatasi durante le nevicate di inizio dicembre. Il terreno era molto pesante e per Piacenza e Cuneo non è stato certo facile esprimere gioco. Alla discesa in campo, Franzini continua con il suo ritrovato 4-3-3, una formazione già vista a Livorno con il tridente Franchi, Romero, Corazza. Di fronte il Cuneo degli ex William Viali, Galuppini e Testoni. Squadra al terz’ultimo posto in classifica, ma capace negli ultimi due turni di pareggiare a Carrara e battere il Siena nel recupero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento