rotate-mobile
Venerdì, 26 Novembre 2021
Piacenza Calcio

Emergenza Coronavirus - Il Piacenza Calcio sospende gli allenamenti del settore giovanile

Il dg Scianò: «Nessun allarmismo, semplicemente abbiamo molti ragazzi e personale logistico che vive nel lodigiano, per precauzione non facciamo spostare nessuno»

Sospesa l’attività odierna di allenamento delle giovanili del Piacenza Calcio e probabilmente ci saranno riflessi anche sulle gare previste per questo fine settimana sempre del settore giovanile. E’ l’effetto dell’allarme Coronavirus (leggi qui) che ha colpito il territorio di Codogno dove un 38enne, insieme alla moglie e a un amico, sono stati ricoverati risultando positivi al test.
La decisione del Piacenza Calcio è stata presa perché il club biancorosso attinge dal bacino di Codogno e Castiglione D’Adda un cospicuo numero di ragazzi del proprio settore giovanile e per organizzare gli allenamenti si dovrebbero muovere numerose persone mentre le autorità consigliano di rimanere in casa in quella zona.
«Si invitano tutti i cittadini di Castiglione d’Adda e di Codogno, a scopo precauzionale, a rimanere in ambito domiciliare e ad evitare contatti sociali» questo è l’invito dell’assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera, dopo i casi di Coronavirus nel lodigiano, e il Piacenza Calcio ha scelto dunque di non far muovere i propri tesserati e sospendere l’attività giovanile odierna.
«Non creiamo alcun allarmismo - ha detto Marco Scianò - perché non ce n’è bisogno, tuttavia noi abbiamo molti giovani giocatori provenienti da quella zona e anche del personale per gli spostamenti logistici, abbiamo perciò raccolto l’invito delle autorità e abbiamo scelto di sospendere gli allenamenti del giovani».

Stessa scelta per le giovanili di basket dell’Assigeco Piacenza che si allenano al Codogno (leggi qui)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Coronavirus - Il Piacenza Calcio sospende gli allenamenti del settore giovanile

SportPiacenza è in caricamento