menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il PalaCampus di Codogno

Il PalaCampus di Codogno

Emergenza coronavirus, chiuso il Campus di Codogno. Bausano : «Nessun allarme, seguiamo l'invito delle autorità»

Sospesa l'attività dell'Assigeco nel Lodigiano, tutto regolare invece per quanto riguarda gli allenamenti su Piacenza. Anche la Lega Pro di calcio è in attesa

L’emergenza coronavirus colpisce anche l’attività sportiva del nostro territorio. A seguito dei contagi (al momento in cui scriviamo sono sei i casi accertati) registrati nel lodigiano, la popolazione di Codogno, Casalpusterlengo e Castiglione d’Adda è stata invitata a rimanere in casa. Automatica dunque la sospensione dell’attività al Campus di Codogno, dove si allena il settore giovanile e, in alcune occasioni, anche la prima squadra dell’Assigeco, che gioca le partite interne al PalaBanca.

«Per precauzione – spiega il general manager Andrea Bausano – abbiamo chiuso il Campus annullando l’attività dei nostri ragazzi, mentre siamo in attesa di capire come dovremo muoverci per le partite da giocare in trasferta nel fine settimana. Una decisione presa non perché nello specifico ci sia un allarme particolare legato all’impianto, ma per seguire l’invito che è stato dato dalle autorità. Rimane invece confermata in toto l’attività legata a Piacenza, dove allenamenti e incontri di campionato sono, allo stato attuale, assolutamente confermati. Ovviamente seguiamo l’evolversi della situazione con grande attenzione e se dovessimo avere ulteriori notizie le comunicheremo immediatamente a tutti gli interessati».

L’emergenza sanitaria mette in attesa l’intero mondo sportivo. Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, facendo il punto ha dichiarato: «Stiamo monitorando il tutto con grande attenzione, restando in stretto collegamento con le attività preposte».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento