Giovedì, 18 Luglio 2024
Dilettanti

Serie D - Il Carpaneto a caccia dell'impresa nella tana della rinata Reggiana

Alle 14,30 i biancazzurri di Stefano Rossini – quarti a quota dodicipunti e reduci da sei risultati utili consecutivi – sfideranno i granata,indietro di una lunghezza e mai sconfitti in casa. La guida al match

L’AVVERSARIO – La Reggio Audace è allenata da Mauro Antonioli ed è l’attuale denominazione della storica Reggiana, giocando le partite casalinghe al Mapei Stadium-Città del Tricolore. Dopo aver sfiorato la serie B nella scorsa stagione, vicissitudini societarie hanno spinto i granata a iscriversi alla serie D, senza disperdere un grande e storico patrimonio calcistico della città e non solo.
Fin qui, la Reggio Audace ha conquistato undici punti, rimanendo a secco domenica scorsa a Pavia (2-0), mentre in casa ha conquistato due vittorie e un pareggio, senza mai perdere. Non mancano individualità importanti nella squadra, come l’attaccante Zamparo (quattro centri), i difensori Spanò e Rozzio e il centrocampista Staiti. Unico indisponibile domenica, il giovane attaccante Pastore, ancora infortunato.
“Abbiamo alle spalle – afferma mister Antonioli nella conferenza stampa della vigilia - una settimana di lavoro buona e intensa con un gruppo che non è per nulla contento dell’ultima partita disputata a Pavia e del risultato ottenuto. Vedo nei miei ragazzi il massimo impegno e nei loro occhi c’è la voglia di uscire quanto prima da questa situazione; questa è la stessa determinazione che ho io. Non possiamo più permetterci di perdere terreno dalla vetta e abbiamo bisogno di fare prestazioni e ottenere risultati all’altezza della nostra squadra. La Vigor Carpaneto è una squadra sicuramente molto organizzata e che gioca bene. Non ha pressioni: scende in campo sviluppando gioco e dà sempre vita a partite aperte e avvincenti. Li attendo a Reggio Emilia con la voglia di fare la loro partita, non sulle difensive ma con il piglio giusto per provare a fare risultato pieno. Dovremo essere bravi nel superare le loro qualità per ottenere noi i tre punti in palio”. Quindi aggiunge. “L’incontro di domani è l’occasione per cavalcare ancora il fattore campo che in questo inizio di campionato tanto ci ha sostenuto: le dimensioni del terreno di gioco, il manto erboso e il calore del pubblico giocano a nostro favore e sono alcuni dei motivi per cui in casa abbiamo dato vita fino a questo momento a buone prestazioni. Tutte le squadre arrivano motivate alla partita della domenica, indipendentemente da dove si gioca, ed è quello che faranno anche i nostri avversari. Noi dovremo scendere in campo con il giusto mordente per poter fare risultato davanti ai nostri tifosi”.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Reggio Audace e Vigor Carpaneto 1922 sarà l’arbitro Simone Taricone della sezione AIA di Perugia, coadiuvato dagli assistenti Filippo Fusari e Antonino Junior Palla, entrambi di Catania.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D - Il Carpaneto a caccia dell'impresa nella tana della rinata Reggiana
SportPiacenza è in caricamento