Martedì, 19 Ottobre 2021
Dilettanti

Nibbiano&Valtidone: domenica parte la stagione del riscatto. Barbieri: «Costruiti per l'alta classifica»

Domenica 1 settembre esordio a Borgonovo contro il San Felice. Il direttore sportivo: «Quando cambi molto le incognite sono tante ma la volontà è quella di fare un campionato importante. Piccardo, Castelfranco e Rolo sono le favorite, poi ci siamo noi»

Dopo qualche stagione ad arrancare senza rispettare i pronostici della vigilia il Nibbiano&Valtidone del presidente Walter Alberici per rilanciarsi ha deciso di affidarsi a una coppa di comprovata esperienza: il nuovissimo direttore sportivo Mario Barbieri che, ovviamente, due minuti dopo aver trovato l’accordo con la società ha subito confermato il tecnico Alberto Mantelli. D’altronde i due insieme hanno già scritto pagine importanti a Carpaneto, perché non ripetersi a Nibbiano?

striscione_marchini_2018-a1_s-2Domenica si parte, Eccellenza 2019/2020, con il primo impegno interno a Borgonovo - nuova sede delle gare domenicali - contro la neopromossa San Felice. «Il primo ringraziamento lasciatemelo fare nei confronti della società e al presidente Alberici - dice Mario Barbieri - che mi ha lasciato la massima libertà di manovra. Li ringrazio anche per l’importante investimento fatto sulle strutture, giocheremo sul campo di Borgonovo appena rifatto e ci alleneremo sul sintetico della Spes, anch’esso perfetto e rinnovato da poche settimane».
Un Barbieri che non nasconde l’emozione sebbene la sua navigata esperienza suggerisca il contrario. « No no - prosegue ridendo - l’adrenalina della partita mi mancava davvero. Ho fatto 4 anni intensi e splendidi a Carpaneto, poi mi sono preso un anno e mezzo sabbatico e questi ultimi tre mesi sono stato infiniti, davvero». E intanto mercoledì sera c'è un assaggio con il derby di Coppa Italia contro l'Agazzanese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nibbiano&Valtidone: domenica parte la stagione del riscatto. Barbieri: «Costruiti per l'alta classifica»

SportPiacenza è in caricamento