Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola - Sfida al vertice con la capolista Mantova. Simone Di Battista: «Abbiamo le nostre qualità»

Il direttore sportivo dei rossoneri, secondi in classifica, inquadra il big match di domenica contro l'ex Brando. «Loro sono costruiti senza dubbio per vincere ma anche noi abbiamo in nostri numeri. Col Mezzolara è stato solo un passo falso»

Il ds rossonero, Simone Di Battista

Riflettori della domenica puntati tutti sul big match di Serie D (ore 14.30) con il Fiorenzuola di mister Tabbiani, secondo in classifica, che in trasferta proverà a mettere il bastone tra le ruote alla capolista Mantova allenata dall’ex Lucio Brando che proprio in estate, dopo un campionato superlativo col Fiore e i playoff persi per un soffio, aveva salutato Guglieri e compagni per approdare ai lombardi che hanno un solo obiettivo: vincere e tornare in Serie C.
I virgiliani fin qui sono stati una macchina da guerra senza mezzi termini, sono ancora imbattuti dopo 11 gare, hanno messo via 27 punti sui 33 disponibili e si presentano in campo con un attacco pazzesco: 35 reti segnate, una media superiore ai 3 gol a partita. Attenzione, però, che il Fiorenzuola non è molto da meno. La squadra di Tabbiani ha perso l’imbattibilità stagionale solamente domenica scorsa contro il Mezzolara, che ha segnato ai rossoneri 4 gol ma fino a quale momento la difesa piacentine era - e rimane - la migliore del campionato con sole 11 reti incassate. Insomma, non a caso è la sfida prima contro seconda. Il Fiorenzuola punta al blitz per accorciare le distanze (-5) e rimanere in scia anche perché dietro la zona playoff spinge forte: la Correggese è lì a -1, poi ci sono Franciacorta, Fanfulla e Mezzolara a 19 punti.

Con il direttore sportivo Simone Di Battista inquadriamo la sfida partendo dalla fine. «Dico sempre che ci vuole tanto equilibrio nel corso di un campionato, il totale lo facciamo a maggio, solo in quel momento si possono tirare le somme della stagione». Nonostante ciò il Fiorenzuola è partito fortissimo e a parte il ko di domenica contro il Mezzolara, il primo in campionato, la squadra di Tabbiani sta andando addirittura oltre alle aspettative perché spaventa il Mantova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento