Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola - Il DS Bernardi «Ossatura mantenuta, prossima settimana importante per i nuovi arrivi»

Primo bilancio del Direttore Sportivo rossonero che, incassate diverse riconferme, si proietta sul mercato per chiudere la rosa da consegnare a mister Tabbiani

Il direttore sportivo del Fiorenzuola, Marco Bernardi

Trenta giorni di attività come DS del Fiorenzuola. Marco Bernardi, dopo aver incassato diverse riconferme, mantiene ben celate le sue carte in vista della seconda fase del mercato rossonero: le uscite di Bruzzone, Guerrini e Boilini richiedono infatti innesti di livello.

«Abbiamo dato priorità al mantenimento dell’ossatura della squadra della passata stagione - spiega il DS Bernardi - riconfermando giocatori importanti per dare continuità al progetto. Con l’ultima conferma di Carrara siamo a buon punto, ora dobbiamo iniziare a costruire il resto della rosa».

La prima pedina da incasellare - con il DS a confermare che la prossima settimana potrebbe regalare diverse novità alla voce “nuovi arrivi” - è quella di un difensore centrale. Con Bruzzone che vestirà la maglia biancorossa serve un profilo che ben conosca la categoria e capace di rispondere ai dettami di mister Tabbiani, quello di un centrale abile al contempo in fase di copertura e di impostazione. «In dirittura d’arrivo c’è un centrale importante, bravo ad impostare da dietro, per non fare rimpiangere Bruzzone. Insieme a lui sulla sinistra ci sarà capitan Guglieri più un terzino destro giovane oltre ad un altro centrale come Facchini (2002)». Sulla corsia di destra, dove Romeo (2002) ha rinnovato, potrebbe arrivare un altro nome considerando che Olivera è rientrato a Vercelli. Ultima posizione da definire è quella di Cavalli (2000): il centrale è di proprietà dell’Atalanta, resta ancora da discutere la sua permanenza in squadra.

Il DS del Fiorenzuola si sta muovendo in diverse direzioni anche per puntellare il reparto dei centrocampisti dove occorre innestare almeno due nuovi elementi. Se per il ruolo di regista è arrivata la conferma di Zaccariello ancora da dirimere sono le situazioni di Amore e Tunesi, entrambi classe 2000. «Stiamo cercando una mezzala che abbia predisposizione ad attaccare ed un palleggiatore - prosegue Bernardi - Insieme a loro potrebbe arrivare anche un altro under. Abbiamo inoltre aggregato alla prima squadra Gambazza (2002)». 

Ultima ma non meno importante è la composizione del reparto avanzato. A Fiorenzuola sono rimasti Tognoni come esterno destro e Arrondini, prima punta: nel 4-3-3 di mister Tabbiani fondamentale è l’apporto dalle corsie esterne, con una grande distribuzione delle reti segnate nella parentesi della scorsa stagione tra i diversi interpreti del tridente. «Nel ruolo di prima punta puntiamo ad un giocatore funzionale al progetto che risponda alle esigenze di squadra e mister, servirà anche un esterno offensivo per sostituire il partente Boilini». 

La stagione del Fiorenzuola prenderà il via ufficialmente il 20 settembre con la Coppa Italia LND ma i rossoneri non conoscono ancora le avversarie del girone in serie D. L’obiettivo fissato dalla società del presidente Pinalli è quello di un campionato importante. «Dipenderà molto dalla composizione girone, dovremo capire quali “grandi” scenderanno dalla C o non si iscriveranno - conclude il DS rossonero - Credo che il Fiorenzuola abbia tutte le potenzialità di restare in zona playoff».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento