menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiorenzuola - Luca Baldrighi: «Costruito una squadra competitiva a inizio stagione»

Il Team Manager dei rossoneri: «Ora abbiamo fatto uno sforzo importante per Michelotto per dare un’alternativa in più sugli esterni. Mercoledì ci aspetta una gara difficile contro il Forlì»

«È stata una partita di squadra come al solito»: commenta così la sfida di domenica sul campo del Progresso il team manager Luca Baldrighi, a voler sottolineare l’importanza del collettivo della formazione rossonera dove pure sono tante le individualità di spessore.
L’accento del dirigente del Fiorenzuola va anche sulle incognite legate a partite con squadre chiuse dove il “pantano” può presentare il conto di punti lasciati per strada. «Queste sono partite che se non le sblocchi diventano difficili, sono campi dove rischi grosso se non stai attento – prosegue Baldrighi – In certi momenti riusciamo davvero a fare grandi giocate ma anche la parata di Battaiola sullo 0-1 è stata importante: se vai 1-1 la partita cambia completamente».
Per il team manager alla base dei risultati c’è sempre al primo posto l’organizzazione societaria. «In tutti questi anni alla base c’è stata la società che garantisce sempre serenità e serietà: se manca questo anche staff e squadra faticano. Il mister sa lavorare e trasmette questi valori ai giocatori: a inizio stagione abbiamo costruito una squadra competitiva, ora abbiamo fatto uno sforzo importante per Michelotto per dare un’alternativa in più sugli esterni».
Nell’ottimo momento del Fiorenzuola c’è però un velo di amarezza. «Unico rammarico è l’assenza del pubblico, al di là delle mancate entrate economiche che avevamo comunque preventivato. Ci siamo attivati con la diretta streaming per la quale ringrazio la professionalità di Brad Hathaway (cameraman che fornisce le riprese ai commentatori Fanzini e Bertoncini, NdR): ognuno porta il suo contributo».

Davanti ai rossoneri si presenterà già in settimana un nuovo ostacolo con il recupero della partita con il Forlì (fischio d’inizio mercoledì alle 14:30 al Velodromo Pavesi), rinviata in precedenza per sospetti casi di contagio covid-19 nel gruppo squadra romagnolo. «Il Forlì è una squadra forte: oggi abbiamo fatto qualche cambio nella formazione e magari ce ne saranno anche mercoledì. Il mister può contare su una rosa ampia e completa, non ci sarà Zaccariello che potrebbe tornare disponibile da domenica».
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento