menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eccellenza - Il Crer propone di ripartire l' 11 aprile ma solo 10 società su 43 hanno dato la disponibilità

Il Comitato Regionale ha proposto diversi format, da un solo girone senza retrocessioni a 4 gironi con 8 retrocessioni, a seconda delle squadre partecipanti ma il numero di chi è disponibile a ripartire è esiguo. Il termine per chiudere il campionato rimane il 27 giugno

L’Eccellenza ripartirà? Difficile dirlo ma se ci fosse da scommettere un centesimo si va verso lo stop definitivo anche per questa categoria, dopo che il nuovo Dpcm firmato dal premier Draghi - unitamente alla situazione dei contagi in fortissima crescita soprattutto in Emilia Romagna - ha di fatto messo una pietra tombale sulla ripartenza di Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria. Nulla di ufficiale ma allo stato attuale delle cose, con il Dpcm che rimarrà in vigore fino al 6 aprile, non sembrano più esistere i tempi tecnici per riprendere e portare a termine almeno il girone di andata. L’Eccellenza era l’unica eccezione, essendo stata elevata allo status di campionato ad interesse nazionale (come la Serie D per intenderci), tuttavia la recente proposta del Crer Emilia Romagna non ha trovato terreno fertile.

Da quanto appurato, infatti, su 43 società emiliano romagnole, solamente in 10 di sono dette propense a una eventuale ripartenza e tra le piacentine solamente il Nibbiano ha aperto a questa possibilità.

LA PROPOSTA

Il Comitato Regionale della Figc ha avanzato diverse proposte. La data di ripartenza sarebbe l’11 aprile, il numero di partita varia a seconda del format e comunque viene indicata la data limite del 27 giugno come termine ultimo per concludere. Di fatto la proposta è questa:

Sino 12 società partecipanti: 1 girone e 0 retrocessioni
Da 13 a 18 società partecipanti: 1 girone e 1 retrocessione
Da 19 a 24 società partecipanti: 2 gironi e 2 retrocessioni
Da 25 a 30 società partecipanti: 2 gironi e 4 retrocessioni
Da 31 a 36 società partecipanti: 3 gironi e 6 retrocessioni
Da 37 a 43 società partecipanti: 4 gironi e 8 retrocessioni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento