Questo sito contribuisce all'audience di

Dilettanti - Vigolzone e Borgonovese: «Non ci alleniamo, la salute dei nostri ragazzi viene prima di tutto»

La Borgonovese: «Da parte nostra non ci sarà mai alcuna pressione all'Amministrazione o chi per essa per riprendere le partite senza la certezza che questo si possa fare in assoluta tranquillità, magari ci daranno perse partite, pazienza».

Nel frattempo Borgonovese e Vigolzone comunicano tramite il proprio canale Facebook la volontà di non allenarsi, nemmeno a porte chiuse, per salvaguardare la salute dei propri atleti e non forzare le amministrazioni comunali che già stanno vivendo un momento molto difficile

BORGONOVESE
«Una precisazione visto che su internet stanno circolando tante, tantissime, troppe notizie anche farlocche sulla questione degli impianti sportivi.. qualche genio ha pensato bene di iniziare ad inserire clausole pur di far riprendere le attività sportive al calcio *DILETTANTISTICO*.. la responsabilità a cascata l'han fatta cadere sulla società stessa perchè è inimmaginabile mantenere le condizioni imposte (tipo mantenere una distanza di 1,5 metri tra un atleta e l'altro e fare la doccia in 2/3 massimo).. giusto per chiarire la nostra società NON VEDE L'ORA DI FAR RIPRENDERE L'ATTIVITA', sia ai piccoli come ai grandi, ma in questo momento di EMERGENZA (perchè parliamoci chiaro, di questa si tratta) la nostra prima priorità è salvaguardare la salute di TUTTI.. non saremo i più furbi, ma nemmeno proprio i più somari della provincia, e se questo significa fare un sacrificio per un breve periodo, se ne vale la pena (e pare sia l'unica soluzione) noi siamo ben felici di sacrificare qualche corsa e partita al campo. Da parte nostra non ci sarà MAI alcuna pressione all'Amministrazione o chi per essa per riprendere le partite senza la certezza che questo si possa fare in assoluta tranquillità.. magari ci daranno perse partite, pazienza, la salute di tutti i nostri tesserati e delle loro famiglie, ad oggi è in assoluto la cosa più importante».

VIGOLZONE
«L’UPD Vigolzone, anche su consiglio delle autorità Comunali e nonostante la possibilità della ripresa degli allenamenti a “porte chiuse”, ha deciso momentaneamente di sospendere l’attività agonistica. Tale decisione viene presa a malincuore per la passione che ci lega ai campi di gioco ma in primo piano viene sicuramente la tutela della salute dei nostri tesserati .Speriamo si possa tornare il prima possibile alla normalità!!!».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento