Questo sito contribuisce all'audience di

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica

Programma completo nella prima domenica di dicembre, in campo Serie D, Promozione e Prima Categoria; ultima giornata di andata in Seconda Categoria mentre in Terza Categoria si sono giocati i quarti di finale di ritorno di Coppa Pronvinciali. In...

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica - 1-63
Programma completo nella prima domenica di dicembre, in campo Serie D, Promozione e Prima Categoria; ultima giornata di andata in Seconda Categoria mentre in Terza Categoria si sono giocati i quarti di finale di ritorno di Coppa Pronvinciali.
In Serie D torna alla vittoria il Fiorenzuola che regola 2-4 il Mezzolara con i gol di Arati, Pessagno, Storchi e il rigore di Napoli.
In Eccellenza il Carpaneto vince nel recupero e in rimonta a Fiorano, pareggio di Colla su rigore e gol vittoria di Lucci. Pareggio per 2-2 tra Nibbiano/Valtidone e San Michelese (gol Martinez e Cremona). Sconfitto 3-1 dall'Axys il Gotico (Bertelli).
In Promozione gran prova dell'Agazzanese che batte 8-0 Il Cervo (poker di Delfanti, Lombardi, Zanaboni, Galli Alberto e Nani su rigore). Sconfitta di misura per il Fontana Audax (1-0) contro il Borgo San Donnino.
Nell’anticipo di sabato sera in Prima, tra Spes e Vigolo è terminata 1-1 (sblocca Campana risponde Fofo nella ripresa). Bella vittoria 3-2 dell'Alsenese sul Soragna (gol di Zamboni, Borella e Lipia). Tra Castellana e Scanderbeg termina 1-1: reti di Ardito e Zarbano.
In Seconda Categoria, Ziano (A) e LibertaSpes (B) sono campioni d'Inverno, la LibertaSpes è prima a pari merito con lo Sporting che l'aggancia in vetta. In Terza Categoria, San Filippo Neri, Rivergaro e San Lorenzo si qualificano alle semifinali di Coppa.
Tutti i risultati e le classifiche:

Serie D
Adriese-Imolese 1-4
Castelfranco-Delta Rovigo 1-2
Correggese-Sangiovannese 2-0
Mezzolara-Fiorenzuola 2-4
Pianese-Rignanese 0-1
Poiggibonsi-Lentigione 1-2
Ravenna-Colligiana 3-3
San Donato-Ribelle 0-1
Scandicci-Castelvetro 2-3
Classifica qui

Eccellenza
Axys-Gotico Garibaldina 3-1
Bagnolese-Casalgrandese 1-1
Carpineti-Colorno 4-1
Cittadella-San Felice 4-2
Fidentina-Folgore Rubiera 0-1
Fiorano-Carpaneto 1-2
Nibbiano/Valtidone-San Michelese 2-2
Rolo-Luzzara 0-0
Salsomaggiore-Bibbiano 1-0
Classifica qui

Promozione
Agazzanese-Il Cervo 8-0
Basilica-Terme Monticelli 0-2
Borgo San Donnino-Fontana Audax 1-0
Carignano-Noceto 2-2
Langhiranese-San Secondo 4-1
Marzolara-Brescello 0-3
Montecchio-Piccardo Traversetolo 0-1
Pallavicino-Castelnovese/Meletolese 2-0
Viarolese-Fidenza 3-1
Classifica qui

Prima Categoria
Alsenese-Soragna 3-2
Baby Brazil-Borgonovese 1-1
Castellana-Scanderbeg 1-1
Fontanellatese-Sarmatese 4-1
Juventus Parma-Medesanese 2-1
Sannazzarese-Pontenurese 3-3
Madregolo-Bobbiese 0-0
Spes-Vigolo 1-1
Classifica qui

Seconda Categoria A
Perino-Bobbio 0-0
Pittolo-Travese 2-0
Pontolliese Gazzola-Vigolzone 1-1
Rottofreno-Niviano 0-0
San Giuseppe-Podenzano 3-4
Turris-Royale Fiore 5-1
Ziano-Folgore 2-2
Classifica qui

Seconda Categoria B
Caorso-CombiSalso 1-1
Chero-Pontegreen 3-1
Corte Calcio-Fontanellato 1-0
LibertaSpes-Pro Villanova 2-2
San Lazzaro-Salicetese 2-2
San Rocco-Zibello 3-3
Sporting Fiorenzuola-Arquatese 2-0
Classifica qui

Terza Categoria B
Vernasca-Primogenita 3-2
Classifica qui

Terza Categoria, ritorno quarti di finale Coppa Provinciale
Borgonovo-San Filippo Neri 0-1 (andata 1-1). Qualificato San Filippo
Rivergaro-Calendasco 1-0 (andata 3-1). Qualificato Rivergaro
Fulgor Fiorenzuola-San Lorenzo 1-6 (andata 2-3). Qualificato San Lorenzo
Primogenita-Junior Drago (andata 2-1) si gioca l’8/12

COMMENTI E TABELLINI

FIORANO-VIGOR CARPANETO 1922 1-2
FIORANO: Bonadonna, Costa, Hajbi, Baldoni (72’ Sentieri), Saetti Baraldi, Budriesi, Tardini, Cavallini (86’ Nadiri), Zamble, Ansaloni (90’ Nicoletti), Alicchi. (A disposizione: D’Arca, Grieco, Sorbelli, Nichola). All.: Fontana
VIGOR CARPANETO 1922: Corradi, Murro, Barba, Sandrini (90’ Berishaku), Fogliazza, Alessandrini, Mazzera, Colla, Girometta, Lucci (90’+3’ Orlandi), Compiani (57’ D’Aniello). (A disposizione:Terzi, Ghidotti, Minasola, Criscuoli). All.: Mantelli
ARBITRO: Pette di Bologna (assistenti Mattia e Delvecchio di Bologna)
RETI: 53’ Baldoni (F), 69’ rig. Colla (V), 90’+1’ Lucci (V)
NOTE: Espulso al 69’ Budriesi (F), ammoniti Alessandrini, Sandrini (V).

NIBBIANO/VALTIDONE-SAN MICHELESE 2-2
NIBBIANO/VALTIDONE: Cabrini, De Matteo, Silva, Bianchi, Ramundo, Ruopolo, Bernazzani, Boselli (1' st Topalovich), Cremona (24' st El Yamani), Jakimowski, Martinez (13' st Volpe). All.: Perazzi.
SAN MICHELESE: Della Corte, Bergonzini, Bursi, Caselli, (30' st Achiq), Valmori, Zagnoni, Bellucci, Rinieri, Pioppi, Casta, Vandelli.
ARBITRO: Massari di Vibo Valentia. Assistenti: Girgenti (Ferrara) e Faenza (Forlì)
RETI: 30' pt Martinez, 34' pt Cremona, 1' st Pioppi,  41' st Vandelli.
Ammoniti: Bergonzini al 7' ed espulso al 14' st per secondo giallo, 11' st, Casta 18' st, Topalovich 20' st, Jakimowski 23 st espulso al 47' per secondo giallo, Bursi al 49" st.

AXYS-GOTICO GARIBALDINA 3-1
AXYS: Auregli, Ben Bhari, Vandelli, Afrieye (Alpi), Somanescu (Campomori), Evangelisti, Brini Ferri, Monnolo, Scarpinati (Dal Rio), Franchini, Valim, Joel. All.: D’Este.
GOTICO: Anelli, Stojkov, Pagani, Stingo, Cavicchia, Carini, Francone (Messeri), Mawa, Centofanti (Zanaboni), Raggi (Cambielli), Bertelli. All.: Costa.
ARBITRO: Rompianesi di Modena
RETI: 18’ st Monnolo, 23’ st Brini Ferri, 45’ st Bertelli, 49’ st Valim Joel.
NOTE - Espulsi: 8’ pt Stojkov, 49’ st Mawa

BORGO SAN DONNINO-FONTANA AUDAX 1-0
BORGO SAN DONNINO: Spanu, Rabbi, Barti, Ibrahimi, Molinari, Soregaroli, Donati, Cattri (62' Maggi), Cortesi (71' Montanini), Billone, Camara. A disposizione: Baistrocchi, Ruggeri, Marchignoli, Bonfanti, Cattani. Allenatore: Cecchini
FONTANA AUDAX: Rebecchi, Trespidi (85' Pellizzotti), Arodotti, Mazzini, Piva, Strozzi, Battaglino (77' Azim), Cerati, Bariani, Bonomi, Lodigiani (51' Lamberti). A disposizione: Valizia, Abbiati, Casali, Enrici. Allenatore: Stefanelli
Arbitro: Cortese di Bologna. Assistenti: Carrucciu di Parma e Davolio di Modena
Reti: 27' Camara
Ammoniti: Camara, Arodotti, Trespidi, Cerati, Mazzini, Bonomi

Partita fra 2 squadre reduci da 2 sconfitte pesanti che devono entrambe ritrovare gioco e punti per tornare a disputare un campionato degno delle aspettative.
Stefanelli deve rinunciare all'infortunato Abbiati e schiera il neo arrivato Bariani di punta a fianco di Lodigiani in un 4-1-3-2 che vede Mazzini a dettare i tempi di gioco davanti alla difesa composta da Trespidi, Piva, Arodotti e Strozzi con trio di centrocampo che vede Battaglino centrale Bonomi a destra e Cerati a sinistra; i locali rispondono con un classico 4-4-2 con Cortesi e Camara terminali offensivi e Billone ad orchestrare il centrocampo.
La prima fase della partita è sostanzialmente equilibrata e dopo un primo timido tentativo di testa a centro area di Cerati a lato al 2' non si segnalano azioni degne di nota con entranbe le squadre abbastanza coperte e gioco che fatica a decollare con la paura su entrambi i fronti che pare avere la meglio e difese che non corrono particolari pericoli e portieri inoperosi.
Da segnalare solo un tentativo al 20' di Camara con conclusione dal limite di destro che termina abbondantemente a lato.
Il Fontana cerca di rendersi pericoloso sfruttando le fasce, ma i tentativi di Bonomi e Strozzi portano ad una serie di calci d'angolo che però non creano seria preoccupazione alla squadra locale che cerca di ribattere puntando principalmente sulle giocate di Donati e sulla velocità di Camara.
Al 27' l'episodio chiave dell'incontro, in un dubbio contrasto a centrocampo Piva perde palla e la sfera finisce fra i piedi di Camara che sfrutta lo sbilanciamento difensivo castellano e la propria velocità per liberarsi di mezza difesa, presentarsi in area e battere di destro l'incolpevole Rebecchi per la rete che risulterà decisiva.
Il Fontana prova a reagire, ma non riesce a portare i propri avanti alla conclusione, inoltre la partita si innervosisce ed il gioco diventa ancor più frastagliato con il Borgo San Donnino che ha una buona occasione al 42' in contropiede con Camara che serve Cortesi che spreca l'assiste del compagno calciando di sinistro a lato da buona posizione.
Nel finale di tempo il Fontana ha un buon momento ed arriva anche la migliore occasione castellana con rimpallo al limite che libera Bariani in area con destro rasoterra del numero 9 ben deviato dall'estremo parmense in angolo.
Ad inizio ripresa Stefanelli inserisce Lamberti reduce dal lungo stop per infortunio per cercare di dare maggior vivacità alla fase offensiva, ma la prima occasione è per i locali con Ibrahimi che all'8' dai 30 metri trova un sinistro potente che centra in pieno la traversa.
La partita si vivacizza anche perchè il Fontana è costretto a rischiare qualcosa di più per recuperare ed aumentano le azioni su entrambi i fronti.
Al 18' traversone dalla destra di Bonomi con Lamberti che arriva sul secondo palo e sfera fuori di poco, replica immediata locale con sinistro a giro dal vertice dell'area di Billone con stessa sorte; al 23' palla buona in area per Bariani che non coglie l'attimo ed è recuperato in extremis ed al 27' tiro sopra la traversa di Maggi.
Il Fontana cerca il pari, ma troppo spesso si affida a lanci lunghi dalle retrovie e pare aver smarrito le trame di gioco di inizio stagione, con azioni spesso personali che inevitabilmente si infrangono contro la difesa fidentina.
Il pressing porta comunque ai tentativi di Cerati al 27' con palla a giro a lato e tentativo dalla destra di Bonomi ribattuto dalla difesa.
I locali si affidano al solito Camara in contropiede e riescono a reggere fino ai 5 di recupero in cui si segnala una bella uscita di Rebecchi sui piedi di Maggi al 48' e l'ultima occasione gialleverde con Mazzini che su punizione impegna Scanu in deviazione in volo sopra la traversa prima del triplice fischio che sancisce il ritorno ai 3 punti dei parmensi e la quarta sconfitta consecutiva per un Fontana partito con ben altre ambizioni che deve ritrovare in fretta serenità e giusta coesione per invertire la rotta a partire dalla prossima gara casalinga di chiusura del girone d'andata.

AGAZZENSE-ILCERVO 8-0
AGAZZANESE: Lupi, Lilla, Colombi, Oppedisano, Riva, Livelli, Pezza (Ghelfi), Galli F., Delfanti (Galli A.), Lombardi (Nani), Zanaboni. All.: Melotti.
ILCERVO: Esposito, Germini, Costa, Sasu, Falzone (Tagliavini), Nevicati, Cuccu, Fuseini, Montali, Opoku (Lamberti), Michelotti. All.: Ferrari.
ARBITRO: Gambuzzi di Reggio Emilia
RETI: 2’ pt Lombardi, 4’, 13’, 16’ pt e 7’ st Delfanti, 21’ st Zanaboni, 27’ st Nani, 32’ st Galli
NOTE - Espulso Sasu al 33’ st

Partita senza storia quella giocata oggi al "Baldini " di Agazzano. Dopo 15 minuti l'Agazzanese era già in vantaggio di 4 gol e di conseguenza si è trattato niente di più che di un buon allenamento in attesa di due partite di ben altro quoziente di difficoltà: la partita di coppa di giovedì 8 dicembre sul sempre insidioso campo di Montecchio e della difficile trasferta di domenica prossima in quel di Brescello dove l'Agazzanese si potrà misurare con compagini di pari valore.
Da segnalare nella partita odierna nel secondo tempo di alcuni gesti di Fair play tra i giocatori di Agazzano come il rigore fatto tirare a Nani, giocatore in difficoltà nella trasferta di Traversetolo e nella ricerca di far segnare il giovane Galli classe ’99 o Zanaboni.

CASTELLANA-SCANDERBEG 1-1
CASTELLANA: Cavallaro, Losi, Marabelli, Filipov (Piccinini), Ghilardelli, Fagioli, Giletti (Sattin), Annarumma, De Stefano, Zarbano, Boccedi (Maccabruni). All.: Albertelli.
SCANDERBEG: Bo, Kurcani (Oleinic), Poltronieri, Paszkiewicz, Greco, Cila, Gargano, Ardito, Bocchi (Biondo), Minari, Iavazzo (Lorenzano). All.: Calestani.
RETI: Ardito, Zarbano
Ammoniti: Gargano, Boccedi, Paszkiewicz, Greco, Cila

Partita accesa e anomala a Castel San Giovanni dove la capolista Castellana affronta lo Scanderbeg. Filo conduttore della partita le tante, forse troppe,occasioni non trasformate dalla squadra di casa tra cui un rigore sbagliato da Annarumma calciato fuori, una traversa, due gol annullati per un sospetto fuorigioco e per un fallo sul portiere e tante azioni non concluse a dovere.
La squadra ospite si è dimostrata brava a trasformare in oro una delle poche azioni offensive della partita.

ALSENESE-SORAGNA 3-2
ALSENESE: Fornasari, Cucchi, Lorenzano, Sghiavetta, Zamboni, Santi, Lipia (Bernazzoli), Santi, Compiani (Palmas), Borella, Rastelli (Gandolfi). All.: Guarnieri.
SORAGNA: Gallicani, Gambara (Venturini), Bertoncini, Martini, Leoni, Vojkic, Loschi (Cantini), Verduri, Testa, Zanni, Villani. All.: Setti.
RETI: 23’ Borella, 32’ Zamboni, 50’ Lipia, 67’ Verduri, 70’ Verdurini

SANNAZZARESE-PONTENURESE 3-3
SANNAZZARESE: Bergonzi, Baldrighi, Cortellini, Pderzoli, Mini, Orru, Raguseo, Melampo, Luppi (Bazzarini), Arena, Rossi (Simone). All.: Lodigiani in panchina Macchetti.
PONTENURESE: Silva, Cetti, Villaggi, Turini (Mondani), Biolchi, Pancotti, Tartaro (Costi), Russolillo, Rizzo, De Sensi, Franchi (Marzini). All.: Caruso.
ARBITRO: Narducci di Piacenza
RETI: 31’ De Sensi, 44’ Arena, 61’ Marzini, 69’ Luppi, 75’ Melampo, 89’ Marzini rigore.

SPES-VIGOLO 1-1
SPES: Ironi, Scarpa, Piccini, Brigati, Iorio, Rozza, Malvicini, Pagani (Antonini), Campana, Lucci, Fornaciari (Tedeschi). All.: Sassi.
VIGOLO: Cordoni, Cardone (Badagnani), Carlini, Arcari, Orsi, Bruni, Mazzoni, Bertuzzi, Fofo, Sadik (Raimondi), Signaroldi. All.: Macchetti.
RETI: 5’ Campana, 50’ Fofo

MADREGOLO-BOBBIESE 0-0
MADREGOLO: Poletti G., Cherubini, Grassi, Ambroggi, Pezzini, Gherardi L. (Gherardi M.), Pugliese, Bufo (Pompini D.), Pompini S., Caggiati (Chiesa). All.: Zambelli.
BOBBIESE: Scagnelli, Serratore, Karakolev, Sozzi, Silva, Lunini, Brugnelli, Ragalli, Garilli, Dabusti, Scabini. All.: Bongiorni.

BABY BRAZIL-BORGONOVESE 1-1
BABY BRAZIL: Tirelli, Bovarini, Nicotti, Gozzi, Bellingeri (Bernini), Capuzzo (Zangrandi), Garà, Gazzola L., Manzo, Ronda (Cozzi), Perazzi. All.: Gazzola F.
BORGONOVESE: Maffi, Benedetti, Giorgi, Confalonieri, Armani, Ferdenzi, Spreafico, Prazzoli, Zanolini, Tagliaferri (Cortes), Gueye (Lahroum). All.: Grassi.
RETI: 90’ Giorgi, 92’ Gozzi

FONTANELLATESE-SARMATESE 4-1
FONTANELLATESE: Schiroli, Lucca, Rinaldi (Cattenati), De Rosa, Rizzo, Piovani, Barbarini L., Zilocchi (Ibrahimi), Lattuca (Baratta), Delendati, Di Mauro. All.: Malcontenti.
SARMATESE: Forterri, Presta, Gallerati, Figoli, Ardemagni, Boledi (Albasi), Fantini, Montini (Alberici), Maffi, Lampis, Angov. All.: Agosti.
ARBITRO: Nasi di Reggio Emilia
RETI: 1’ e 68’ Di Mauro, 14’ Lattuca, 36’ Maffi, 59’ Barbarini L.

CORTE CALCIO-FONTANELLATO CALCIO 1-0
CORTE CALCIO: Bozzetti, Lister, Tamarri, Mazzani, Scarano, Boselli, Larhzafi (46’ Capra), Ebanelli (15’ Maggi, 64’ Montella), Bayire, Zirafi, El Marouf. A disposizione: 12 Zanatti, 13 Deolmi, 16 Souare, 18 Sampino. All. Di Donna.
FONTANELLATO CALCIO: Gueye, Vascelli (62’ Armenzoni), Corleto, Bacchini (85’ Lopez), Albergo, Lori, Giordani, Torri, Raggi, Torsiello, Rainieri (71’ Oudad). A disposizione: 12 Ziliotti, 14 Bellegoni, 15 Lopez. All. Bonazzi.
ARBITRO: Sig. Bajzer Fuentes di Piacenza.
RETI: 71’ Tamarri (C)
NOTE: al 97’ espulsi El Marouf (C) e Torri (F) per reciproche scorrettezze.

La dura legge del gol. Mai sintesi fu più azzeccata, per descrivere il match tra Corte Calcio e Fontanellato: il gol di capitan Tamarri al 71’ suggella a dovere il girone d’andata dei biancorossi di mister Di Donna (quest’oggi sottotono), punendo oltremisura i gialloneri di Bonazzi, che masticano amaro per le due traverse di Torsiello e Raggi, ma soprattutto per le strepitose prodezze di Bozzetti, in assoluto il migliore in campo. A nulla sono valsi i 9 minuti di recupero (una vera esagerazione, visti i soli quattro cambi effettuati nella ripresa e pochissimi interventi  perditempo) concessi dall’estroso direttore di gara, se non a scatenare il nervosismo dei 22 in campo, culminato con la doppia espulsione a tempo abbondantemente scaduto, di El Marouf e Torri per scambio di “cortesie”. Nel primo parziale, il Corte rimane con testa e gambe negli spogliatoi e subisce la fisicità offensiva degli ospiti, che si rendono pericolosi con la traversa centrata da Torsiello, sul quale è prodigioso l’intervento di Bozzetti a deviare la conclusione sul montante. Nella ripresa, esordio per il neoacquisto Capra, classe ’97 dal Pallavicino, che subito si mostra intraprendente sul versante destro dell’attacco magiostrino. Al 55’ e al 63’ doppio miracolo di Bozzetti, che prima dice no alla conclusione ravvicinata di Torsiello, e poi accompagna sulla traversa il bolide di Raggi. Al 71’ il gol che non t’aspetti: Capra si beve due avversari sulla mancina e viene steso appena dentro l’area, il direttore assegna invece una punizione dal limite che lo stesso Capra pennella al centro, “terzo tempo” di Tamarri che scaraventa alle spalle di Gueye il gol del vantaggio biancorosso, 1-0. Al 93’ Raggi calcia a botta sicura ma trova ancora Bozzetti sulla sua strada, che salva la propria porta di piede. Il forcing finale porta anche il portiere Gueye in area piacentina, lo stesso numero 1 al 98’ deposita in rete ma a gioco fermo per un evidente fallo su Bozzetti, travolto in uscita da due giocatori ospiti. Il triplice fischio dell’arbitro suona come una liberazione per i magiostrini, che possono cosi festeggiare un successo sudatissimo coi propri tifosi.

SPORTING-ARQUATESE 2-0
SPORTING: Figoni, Gianessi, Bozzarelli, Miserotti, Scrivani, Gandina, Caminati,(Marchi) Cammarano, Seletti, Raffo, Vernaschi.(Dovani) All. Quintavalla
ARQUATESE: Filippini, Capra, Toscani, Boselli, Daverio, Sonko, Martinelli, Zola, Uttini, Tagliaferri, Ferrulli. (Gazzola, Serio, Moschini, Gardini, Kondaogo).
Reti: Bozzarelli e Raffo

Brutto Sporting nell'ultima partita del girone di andata, contro un'Arquatese che non ha demeritato nonostante il risultato finale. Lo Sporting conquista i tre punti solo nella parte finale del secondo tempo dopo un avvio a rilento. Il primo tempo passa inosservato, da rilevare solo due occasioni da gol, entrambe di Raffo; la prima direttamente da punizione, palla a girare nel sette ma Filippini fa buona guardia e smanaccia fuori. La seconda su azione personale: si accentra, fa partire il rasoterra ma la palla finisce fuori di poco.
Il secondo tempo inizia con una clamorosa occasione dell'Arquatese, contropiede di Ferrulli che arriva davanti alla porta, calcia a botta sicura ma Figoni la tocca appena e la palla scheggia la traversa. Risponde lo Sporting con Seletti, bel tiro da fuori ma la palla è alta. Entra Dovani ed ha subito la palla per portare in vantaggio la propria squadra su azione di Seletti che mette in area, Dovani calcia, colpisce un compagno ma Filippini respinge in extremis.
Negli ultimi 15 minuti lo Sporting avanza il baricentro, complice un'Arquatese che inizia a sentire la fatica. Il vantaggio arriva direttamente su calcio d'angolo: Bozzarelli colpisce di testa ed è l'1-0.
L'Arquatese accusa il colpo e crolla. Ancora su calcio d'angolo, arriva la palla a Raffo che dal limite fa partire il missile decisivo per il 2-0 finale con l'ottimo Filippini battuto.

FULGOR FIORENZUOLA - SAN LORENZO MONTICELLI 1-6
FULGOR FIORENZUOLA: Fanti, Gardini, Faroldi, Ziotti, Wisniewski (34°Finelli), Bonini, Pastorelli (56°Bara), Villani (67°Minnino), Mitev (62°Bertarelli), Peluso (46°Mori), Comini all: Paradisi
SAN LORENZO: Giarola, Veronese, Girotto, Covelli R, Marchetti, Covelli M (64°Russo), Marchini, Grosso (74°Ussia C), Ussia G, (62°Rossi G9 Rossi D (59°Villani), Gazzola (80°Tumini) all: Corini

Partita senza storia al comunale di Fiorenzuola. Ospiti in vantaggio al 14' con Ussia G. che sfrutta un'errore della difesa, raddoppio di Marchini al 18' con un gran tiro al volo. Al 31' ancora Ussia G. pericoloso, si fa ipnotizzare dal portiere e sbaglia clamorosamente. Gazzola ottiene il tris al 33' superando Fanti con un pallonetto. Al 36' perentoria azione di forza di Grosso che dribbla tutta la difesa e segna indisturbato. Il 5-0 arriva al 40' grazie a Gazzola in contropiede.
Primo tempo non ancora concluso e gare già ampiamente decisa. Si rientra in campo e al 52' Ussia firma la personale doppietta. La rete della bandiera dei padroni di casa arriva al 79' ad opera di Bara. Unica nota positiva per la Fulgor, l'ingresso in campo prima della partita dei bambini della scuola calcio affiliata all'Udinese Accademy.

CAORSO-COMBISALSO 1-1
CAORSO: Lusardi, Puglisi, Niasse (Cissè), Zisa, Di Pino, Giorgi, Gomis, Pellini, Habachi, Salvatore (Tirone), Zilli (Ben Khaled). All.: Castellani.
COMBI: Porcari, Bussandri, Petrelli M., Minardi, Bergamaschi, Dacco, Busani, Rovito, Pisano (Gotri), Contini (Trapassi), Petrelli F. (Zalaffi). All.: Dall’Aglio.
Reti: Gomis (C) al 6° st, Busani (CS) al 18° st

Pareggio tra Caorso e Combisalso al termine di una partita molto agonistica e poco spettacolare. La partita vede un inizio guardingo delle due formazioni e poi al 29° è Lusardi a salvare il risultato con un grande intervento su una punizione di Minardi evitando con un prodigioso balzo che il pallone rasoterra e forte si infilasse all’angolino basso alla sua destra. Al 37° clamorosa occasione per il Caorso ma su un cross di Giorgi da fuori area Pellini è bravo a staccre ma il suo colpo di testa termina fuori di pochissimo. Nella ripresa il Caorso parte forte ed al 5° è clamorosa l’occasione per Salvatore che da due passi calcia ma è provvidenziale l’intervento di Porcari. Al 6° il Caorso passa in vantaggio grazie a Gomis bravo a dribblare l’avversario ed a tirare nell’angolino alla sinistra di Minardi. Al 15° bella azione con scambio tra Zilli e Salvatore che si conclude con un nulla di fatto. Al 18° arriva il pareggio degli ospiti con Busani che mette dentro da pochi passi approfittando di una sospetta posizione di fuorigioco. Al 38° tiro di punizione di Tirone ben indirizzato ma lento è preda del bell’intervento di Porcari. Il finale non riserva notizie di cronaca ma solo inutile nervosismo tra le due formazioni.

RIVERGARO-CALENDASCO 1-0
RIVERGARO: Picchioni, Braho, Iordachioaia (Cimelli), Guasconi, Capucciati, Pizzasegola, Castignoli, Silnovic, Rigolli (Hysa), Girometta (Gatti), Bisogni (Calamari). All.Tramelli
CALENDASCO: Lavezzi, Campagna (Concari), Fornaciari, Bergonzi, Montanari (Ferrari), Castignoli, Marchettini, Brancaccio, Bordi, Spatafora, Noto (Petrov). All.rossarola
Rete: 30' Castignoli

Grandissima prestazione del Rivergaro di mister Tramelli, che pur giocando in dieci per un tempo e mezzo non rischia quasi niente, anzi passa in vantaggio alla mezz'ora del primo tempo con una bellissima azione corale finalizzata da Castignoli che con un missile dal limite mette la palla nell'angolino e poi sfiora il raddoppio in diverse occasioni.
Ottimo l'arbitraggio di Anselmi, facilitato dal comportamento di tutti i giocatori in campo.
Dante

VERNASCA-PRIMOGENITA 3-2
USD VERNASCA:Gandolfi, Cavozzi (50’ Gardoni), Verdelli, Rodano, Zerbini, Franzini, Concari (79’ Zanella), Vivona, Valente (57’ Terzoni), De Marchi (87’ Trabucchi), Vincini. All. Di Natale.
Primogenita: Zaffignani, Guglielmetti (85’ Stefanoni), Ballada, Fragliasso, Maini, Sari, Prossimo, Pignanelli, Tancredi, Vitanov (79’ Nedelikovic), Rocca (70’ Muscolino). All. Contardi.
ARBITRO: Olivieri
Reti: Zaffignani, Rocca, Maini, Vardelli, Terzoni

Il Vernasca torna alla vittoria con una partita giocata con cuore ed orgoglio, nella quale i ragazzi di Di Natale hanno dato veramente tutto contro una agguerrita Primogenita.
Iniziano benissimo i locali che al 2’ affondano sulla destra con Valente bravo a crossare al centro dell’area dove De Marchi, al volo, infila Zaffignani di forza e precisione: 1-0.
La partita sembra incanalarsi bene ma gli ospiti si dimostrano squadra organizzata e costringono i locali a giocare di rimessa senza però che nessuna delle due squadre riesca a creare clamorose occasioni.
Scontro intenso con contrasti fisici ai limiti del regolamento ma determinati, essenzialmente, dalla ristrettezza del campo di gioco.
Al 33’ su una palla lunga, dopo un paio di rimpalli favorevoli agli ospiti, Rocca colpisce in diagonale e la palla, lentamente, si infila sull’angolo opposto dove Gandolfi non può arrivare: 1-1.
I locali reagiscono e danno la sensazione di poter tornare in vantaggio, ma, a inizio ripresa, Maini appostato sul secondo palo trova una deviazione fortuita dopo che la palla aveva attraversato lo specchio della porta senza che nessuno intervenisse: 1-2.
L’ingresso di Gardoni (al debutto stagionale dopo un anno di assenza per la rottura dei legamenti), e di Terzoni cambia decisamente l’inerzia della partita, senza nulla togliere ai ragazzi sostituiti, e sale la consistenza tecnica dei locali che prima, al 65’ pareggiano con un bel colpo di testa di Verdelli su corner pennellato da Vincini, e poi al 67’ fissano il risultato finale ancora con bomber De Marchi, che in diagonale su “spizzata” di Terzoni non lascia scampo a Zaffignani: 3-2.
Nonostante il forcing finale della Primogenita, il Vernasca questa volta amministra bene la partita e chiude con una vittoria che speriamo sia di buon auspicio per il girone di ritorno.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento