menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bruschi è "illegale", firma un'altra tripletta e trascina il Fiorenzuola al successo 1-4 contro il Progresso

Rossoneri che ottengono una vittoria molto importante e si confermano al secondo posto in classifica. Arrondini chiude il poker

Altri quattro gol ed il Progresso non fa più paura. Il Fiorenzuola passa sul campo dei bolognesi con un’altra ottima prestazione di Bruschi (seconda tripletta stagionale dopo quella contro l’Aglianese) ed archivia una partita che decolla soltanto nella ripresa dopo una prima frazione decisamente sottotono alla voce della quantità di azioni da gol create. Dopo il rigore che sblocca la partita in favore dei rossoneri Bruschi allunga il passo nonostante un buon avvio di ripresa del Progresso che accorcia le distanze con Vassallo. Un gol che riapre soltanto temporaneamente la gara chiusa a doppia mandata dalle reti nel finale di partita: il Fiorenzuola sale a quota 23, l’Aglianese vince e mantiene i tre punti di vantaggio in classifica.

LEGGI QUI LA CRONACA DELLA PARTITA AZIONE DOPO AZIONE

Il primo tempo non è certo dei migliori disputati finora dai rossoneri che fanno girare palla ma con un possesso piuttosto sterile in termine di occasioni create. I padroni di casa tentano di chiudere le corsie esterne e ripartire in contropiede: al ventiseiesimo Vassallo riceve palla sulla trequarti e si distende in avanti, Ferri riesce a chiuderlo prima che l’attaccante possa trovare la conclusione verso Battaiola. Con il passare dei minuti cresce la pressione dei rossoneri che guadagnano metri: è il minuto trentacinque quando Bruschi si incunea tra due difensori in area e viene atterrato fallosamente. L’arbitro fischia il rigore con lo stesso esterno che si porta sul dischetto: pallone a destra, Celeste spiazzato e Fiorenzuola che trova il vantaggio. Negli undici minuti che separano dall’intervallo poco o nulla accade in campo: il Progresso non riesce ad incidere e chiude in svantaggio il primo tempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento