rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Dilettanti

Gresia e Gardella: «Ci vuole uno sforzo ulteriore, gli adulti siano da esempio per i ragazzi»

Nota congiunta del numero uno degli arbitri piacentini e del delegato provinciale della Figc dopo le pesanti squalifiche comminate nelle ultime settimane dal Giudice sportivo a calciatori dilettanti

Angelo Gardella, delegato provinciale della Figc, e Domenico Gresia, presidente provinciale degli arbitri, lanciano un appello dopo gli episodi delle ultime settimane che hanno costretto il Giudice sportivo a comminare pesanti squalifiche a calciatori piacentini impegnati nei campionati dilettanti.

Questo il messaggio completo pubblicato sul comunicato ufficiale a firma congiunta:

“Purtroppo siamo qui ancora una volta a sollecitare la vostra attenzione e a farvi riflettere per giungere insieme ad intraprendere delle strade che ci facciano lasciare alle spalle episodi come quelli che hanno caratterizzato l’ultimo periodo. Ci stiamo occupando molto delle performance, dei risultati, della crescita tecnica, di offrire quindi strutture e attrezzature adeguate: questo è giusto e bello! Ma non basta! Dobbiamo fare tutti e tutti assieme uno sforzo ulteriore per mettere al centro la crescita educativa dei ragazzi che principalmente avviene attraverso la testimonianza e l’esempio di noi adulti. Lo sport, quindi anche il calcio, sono lo specchio della nostra società e tutto questo non può esimerci dal subire passivamente le situazioni senza tentare di fare qualcosa. Sappiamo del grande impegno che tutti ci mettete ma vi chiediamo di andare oltre. Si tratta di avere uno sguardo che va oltre l’importanza di vincere una partita per mettere basi sicure per vedere i nostri giovani crescere e vincere la partita della vita; siamo certi che sarete ricordati per questo più che per i punti in classifica! Aiutiamoci ad essere squadra per la vita! Non c'è noi e voi siamo tutti noi: federazione, arbitri, società. Buon lavoro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gresia e Gardella: «Ci vuole uno sforzo ulteriore, gli adulti siano da esempio per i ragazzi»

SportPiacenza è in caricamento