Questo sito contribuisce all'audience di

Calcioscommesse - Per Ilievski obbligo di dimora a Piacenza

Piacenza rimane suo malgrado al centro del calcioscommesse. Non solo per i danni subiti dalla società biancorossa negli anni scorsi e il coinvolgimento di molti tesserati (primi fra tutti Gervasoni e Cassano, ritenuti dagli inquirenti fra gli...

Ilievski in una foto della Polizia di Stato
Piacenza rimane suo malgrado al centro del calcioscommesse. Non solo per i danni subiti dalla società biancorossa negli anni scorsi e il coinvolgimento di molti tesserati (primi fra tutti Gervasoni e Cassano, ritenuti dagli inquirenti fra gli uomini chiave di tutto il sistema), ma adesso anche per un motivo geografico. Guido Salvini, gip di Cremona, ha infatti imposto a Hristiyan Ilievski, macedone di 38 anni ritenuto a capo del gruppo degli “zingari”, l’obbligo di dimora in provincia di Piacenza. Ilievski dunque non potrà allontanarsi da una casa che si trova nel Piacentino e rimane a disposizione degli inquirenti che proseguono le indagini sul calcioscommesse. Da quanto è trapelato il macedone sta collaborando con il procuratore Roberto Di Martino, parlando in modo dettagliato soprattutto di Lazio Genoa e Lecce-Lazio, ritenute gare centrali soprattutto perché coinvolgono giocatori di primo livello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento