Sabato, 18 Settembre 2021
Atletica

Scotti e il record italiano della 4x400: «Lo dico dal 2018 che alle Olimpiadi lo avremmo battuto»

L'azzurro festeggia la qualificazione della staffetta alla finale olimpica. «Ero talmente arrabbiato per le altre due prove che ho dato veramente tutto. Sto rosicando e posso assicurarvi che a lungo termine vi farò divertire parecchio»

Edoardo Scotti è alla sua terza gara a Tokyo (f. Colombo/Fidal)

Dal nostro inviato a Tokyo

Sono raggianti i quattro azzurri quando si presentano in zona mista dopo aver ottenuto il record italiano nella staffetta 4x400 e la qualificazione alla finale. Sono accolti dagli applausi e i loro sorrisi dicono tutto, non ci sarebbe nemmeno bisogno di sentirli. Hanno distrutto un primato che resisteva dal 1986, scrivendo un pezzo di storia della staffetta del miglio azzurra.

«Ero talmente arrabbiato per le altre due prove che ho dato veramente tutto. Sto rosicando e posso assicurarvi che a lungo termine vi farò divertire parecchio»attacca Edoardo Scotti. Ma adesso pensa a quello appena successo e soprattutto a quello che succederà fra ventiquattro ore all’Olympic Stadium di Tokyo: la finale della 4x400 che vede l’Italia entrare con il quinto tempo fra i partecipanti. «Dal 2018 dico che alle Olimpiadi avremmo distrutto il record italiano. Lo sapevamo e lo sapevo già».

Poi si parla della gara. «Abbiamo corso forte. Anzi, fortissimo. Sinceramente - raccontano in coro gli azzurri - sapevamo di stare bene, abbiamo distrutto il record italiano ma posso assicurare che domani vogliamo fare ancora meglio». Il primato era nell’aria. «Ci abbiamo provato un po’ di volte e ci siamo andati vicino. Adesso lo abbiamo migliorato di quasi tre secondi, siamo davvero felicissimi».

Scherzano i quattro azzurri e pensano già alla finale. «E’ in quell’occasione che dobbiamo nuovamente abbassarlo, perché siamo entrati con il quinto tempo, ma ad esclusione degli Stati Uniti tutte le altre squadre sono davvero molto vicine. In finale si trovano energie che nessuno pensa di avere, siamo certi che chiuderemo con un crono ancora migliore».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scotti e il record italiano della 4x400: «Lo dico dal 2018 che alle Olimpiadi lo avremmo battuto»

SportPiacenza è in caricamento