Questo sito contribuisce all'audience di

Atletica - Nel salto Brillano Cravedi e Dallavalle

E’ partita la stagione della categoria assoluta: primo appuntamento istituzionale a Modena con la disputa della prima fase dei campionati regionali di società. L’Atletica Piacenza ha portato a termine questa fase rispettivamente al nono posto con...

Da sinistra, Cravedi e Dallavalle
E’ partita la stagione della categoria assoluta: primo appuntamento istituzionale a Modena con la disputa della prima fase dei campionati regionali di società. L’Atletica Piacenza ha portato a termine questa fase rispettivamente al nono posto con 12.596 punti nel settore maschile e al decimo con 11.032 in quello femminile nonostante defezioni di alcuni atleti importanti tra cui gli azzurrini Stefano Braga e Camilla Papa che rientreranno nelle fasi successive per cercare di migliorare i punteggi di squadra e far salire la propria squadra nella graduatoria definitiva.

A livello individuale si sono registrate prestazioni di assoluto valore in particolare nel settore salti maschile. Lorenzo Dallavalle ha vinto la gara di salto in lungo dove ha migliorato il proprio primato personale con 7.14 riuscendo a oltrepassare la barriera dei 7 metri che, da molto tempo aveva messo nel suo mirino, ma per vari motivi non era mai riuscito conquistare; il poliedrico atleta biancorosso, per portare punti alla propria società, ha anche corso un brillante 110hs sulle barriere da 106cm conquistando la quinta posizione in 16”16. Personale nel salto triplo e terza piazza finale per Filippo Cravedi che ha allungato i propri balzi fino a portare il proprio nuovo limite a 14.89 (ad un solo centimetro dal minimo per gli italiani assoluti) dimostrando ampi margini di miglioramento nelle prossime uscite stagionali; nella stessa gara sesto posto e personale per l’allievo Enea Colombi con la misura di 13.33 e pass per gli italiani di categoria. Nei salti in elevazione altro personale per Cravedi che, ricordandosi di essere stato campione italiano studentesco nel 2009, valica l’asticella alla misura di 1,92 mentre il compagno di squadra Francesco Azzoni, con l’aiuto dell’asta in fibra di carbonio, riesce a catapultarsi oltre i 4 metri e 20 dimostrando una condizione fisica in crescita in vista dei prossimi campionati italiani di categoria. Terza posizione nel getto del peso per Alessandro Castelli che, nonostante qualche problema nella fase di traslocazione riesce a scagliare le sfera da Kg 7,26 alla distanza di 12.89. Buone notizie arrivano anche dalle corse con la volata dello sprinter Leopoldo Pettorelli che ferma il cronometro nei 100 metri a 11”15 e successivamente porta il testimone al traguardo nella staffetta veloce insieme ai compagni Paolo Bottani, Mariano Pelagatti e Lorenzo Perazzoli in 44”10; nel mezzofondo si registra il nuovo personale di Giovanni Tuzzi nei 1500 metri che copre la distanza in 4’06”89.

In campo femminile, in una squadra rimaneggiata da qualche defezione, la vera trascinatrice è stata Anna Bertoncini che ha firmato due nuovi personali nei 200 e 400 metri fermando i cronometri rispettivamente a 26”03 e 58”76 (minimo per i campionati junior) ed inoltre con una brillante frazione centrale ha trascinato la staffetta del miglio ad un buon 4’12”67 insieme alle compagne Deborah Molinari, Anna Vullo e Moorea Cappelletti. Buona prestazione, corredata dal minimo per gli italiani di categoria nel lancio del martello, per Serena Magistrali che ha trovato il giusto ritmo nei 3 giri in pedana ed ha scagliato l’attrezzo molto vicino alla linea dei 40 metri: 39.92; mentre nei salti si segnala il personale nell’asta di Veronica Rovelli con 2.60 (a pochi centimetri dal pass per gli italiani allievi). Infine, nel mezzofondo, Gisella Locardi, reduce dal sesto posto alla Maratonina di Piacenza della settimana scorsa, ha corso un generoso 5000mt terminando la propria fatica in 18’48”40.

Toccherà alle prossime due fasi, metà e fine giugno rispettivamente a Parma ed Imola, disegnare la classifica regionale e nazionale definitiva con l’Atletica Piacenza che cercherà di migliorare la propria classifica attuale inserendo alcuni atleti importanti che sono stati lasciati precauzionalmente a riposo in questa prima fase.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento