Questo sito contribuisce all'audience di

Come aumentare la massa muscolare allenandosi 10 minuti al giorno in casa

Inizia oggi una rubrica su preparazione fisica e alimentazione curata dal professor Carlos De Lellis. Filo diretto con i lettori: potete anche inviare le vostre domande

Inizia oggi su Sportpiacenza una rubrica dedicata all'attività fisica, all'alimentazione e più in generale a tutto quanto serve per stare bene. A guidarci passo dopo passo sarà Carlos De Lellis, conosciutissimo preparatore di società sportive professionistiche. Ai nostri lettori darà indicazioni, consigli e suggerimenti per svolgere un'attività alla portata di tutti. E chi vorrà avrà anche un'opportunità ulteriore: scrivendo a redazione@sportpiacenza.it potrà presentare le proprie domande a De Lellis, che avrà dunque un filo diretto con il preparatore. Le più interessanti saranno pubblicate in questa rubrica.

LA RESISTENZA ELASTICA
È possibile aumentare la densità ossea e la massa muscolare allenandosi soltanto 10' al giorno in casa? Senza bisogno di palestre, né abbonamenti, né personal trainer? Addirittura riuscendo a farlo quando si è in viaggio oppure in albergo? Una sorta di “fitness ovunque”.
Mi sono allenato per più di 50 anni, ho studiato, fatto ricerche, ottenuto un dottorato, tre master post laurea in biomecanicca e fisiologia applicata allo sport senza riuscire a trovare la quantità minima di esercizio necessaria per aumentare e migliorare la qualità fisica evitando infortuni articolari. Finché un giorno una persona molto cara mi disse che gli era stata diagnosticata l’osteoporosi, che non c’erano cure e che avrebbe dovuto cambiare il proprio stile di vita molto attivo, perché i rischio di fratture spontanee era elevato. Una situazione spiacevole per chiunque, ma specialmente per lei.

Nello stesso periodo mi viene fatta una protesi totale di anca, quindi devo anche occuparmi della mia rieducazione, a casa  senza palestra, senza pesi e con pochissimo spazio disponibile. La mia formazione accademica mi porta a iniziare una ricerca sulla densità ossea e l aumento della massa muscolare e come svilupparli. Doveva essere qualche cosa di diverso del comune allenamento con i pesi, perché usando quel metodo i dolori articolari e muscolari dopo la seduta di allenamento sono considerevoli, così come lo sono i rischi di infortuni. Oltretutto io ero a casa in stampelle e questa mia cara persona non voleva andare in palestra. Mi sono concentrato nello studio della densità ossea e cosa la stimolava. Così trovai che c’era un gruppo di atleti che possedeva una elevatissima densità ossea, erano dei super eroi: i ginnasti. L’intensità con la quale urtano il suolo è incredibile; quando cadono dalle parallele asimmetriche assorbono forze dieci volte il loro peso del corpo. Accusano un sacco di problemi, compresi frequenti infortuni che danno parecchio lavoro agli ortopedici e ai chirurghi, però hanno una incredibile densità nelle ossa. Tutto il contrario degli astronauti ai quali manca la signora Gravità nello spazio. L’impatto con il suolo produce un incredibile carico osteogenico che porta alla formazione di cellule chiamate osteoblasti. Quindi mi sono concentrato sui benefici che avevano i ginnasti evitando però l’impatto come tale, dato che le persone normali non riescono molte bene a cadere dai salti assorbendo forze di 3-5 volte il peso del corpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano super, stop Castellana. Impresa Sannazzarese

  • Il Piacenza regola l'Imolese ai calci di rigori, ma quanta fatica per i biancorossi

  • Seconda Categoria - Delirio a Caorso: il pubblico entra in campo e scoppia la rissa con i giocatori

  • Piacenza-Gubbio 1-0: Paponi-gol e i biancorossi tornano alla vittoria

  • Coppa Italia - Piacenza agli Ottavi, Imolese superata ai rigori. Franzini: «Mi contestano? Sono tranquillissimo»

  • Piacenza - Matteassi: «Successo meritato». Le pagelle: Paponi è un cecchino, Corradi ispira

Torna su
SportPiacenza è in caricamento