Questo sito contribuisce all'audience di

Nuoto - Giacomo Carini sul primo gradino del podio al Golden Tour di Nizza nei 200 farfalla

Al Golden Tour di Nizza il nuotatore piacentino ha infatti vinto la medaglia d’oro nella gara dei 200 farfalla

Continua a ritmi sostenuti la marcia d’avvicinamento di Giacomo Carini alle selezioni olimpiche. Dopo gli ottimi risultati conquistati due settimane fa al Meeting Internazionale di Ginevra - trofeo in cui l’atleta piacentino tesserato per la Vittorino da Feltre e per il Gruppo nuoto Fiamme Gialle ha conquistato la medaglia d’oro sia nei 100 che nei 200 farfalla - Carini si è infatti messo in luce lo scorso fine settimana anche nell’ultima tappa del Golden Tour svoltasi a Nizza, in Francia. In un profilo agonistico internazionale di altissimo livello, il nuotatore piacentino ha infatti vinto la medaglia d’oro nella gara dei 200 farfalla, sua specialità da sempre. Nella prova andata in scena in terra transalpina, in vasca lunga, Carini ha letteralmente dominato la gara concludendo al primo posto con l’ottimo crono di 1’58”,45 (56”,19 alla virata dei 100 metri), migliorando di dodici decimi di secondo il tempo fatto segnare appena due settimane fa a Ginevra, e staccando di due secondi e mezzo il secondo classificato (il britannico Beeley, argento con un crono di 2’00”,93) e di quasi tre secondi il terzo (l’ungherese Torok che ha concluso la gara in 2’01”,14).
Non pago dell’oro conquistato nei 200 farfalla, Carini è sceso in vasca anche nei 100 farfalla sfiorando il podio e conquistato il quarto posto finale in 53”,95. Il nuotatore piacentino ha anche fatto segnare il proprio personale di sempre nei 400 stile libero (4’02”,15) e nei 200 stile libero (1’53”,45); ottimi riscontri cronometrici anche nei 100 stile libero (52”,45) e nei 50 farfalla (25”,40).
In vasca a Nizza nella tappa del Golden Tour, con i colori biancorossi della Vittorino da Feltre, anche Nicola Vassena (Junior) che ha conquistato il quinto posto nella finale dei 400 misti con il tempo di 4’41”,12; Vassena ha gareggiato anche nei 200 misti, nei 100 stile libero, nei 100 rana, nei 100 e nei 200 dorso. Sempre per la Vittorino da Feltre hanno inoltre gareggiato, con positivi riscontri cronometrici, anche Leonardo Bricchi (50 e 100 dorso, 50 e 100 rana e 50 stile libero), Camilla Tinelli (50, 100 e 200 dorso, 200 misti, 50 farfalla e 100 stile libero) e Samantha Pizzetti (50, 100 e 200 dorso, 200 misti e 100 stile libero).
Per centrare la qualificazione alle Olimpiadi, Carini dovrà riuscire a nuotare i 200 farfalla in 1’55”,60, cioè due decimi di secondo in più rispetto al suo vecchio record italiano fatto segnare nell’aprile del 2017. La prossima occasione per cercare di raggiungere questo ambizioso obiettivo sarà a marzo in occasione dei Campionati italiani invernali, che si svolgeranno a Riccione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «A settembre potrebbero ripartire i tornei del settore giovanile». E a ore la Figc ufficializza il nuovo protocollo per gli allenamenti

  • Roberto Pighi è il nuovo proprietario del Piacenza Calcio e cerca soci. Ecco come è composta la società

  • Si chiude l’era Gatti. Marco e Stefano escono dalla società, il presidente sarà Roberto Pighi

  • Fallimento Pro Piacenza - Il Tribunale mette in vendita beni mobili per 54mila euro

  • Otto anni, due promozioni, la B sfiorata nel Centenario. La famiglia Gatti ha lasciato un segno importante sul Piacenza

  • Piacenza - La cura dimagrante delle "rescissioni" permette di poter giocare almeno i playoff

Torna su
SportPiacenza è in caricamento