rotate-mobile
Tennistavolo

Tennistavolo - Prima il Covid, poi l'addio delle atlete russe. La Teco torna finalmente in campo

Mesi decisamente turbolenti per la società magiostrina di A1 che perde le russe Sabitova e Kulikova, le sorti della squadra affidate alla slovena Tofant, Arianna Barani e Valentina Roncallo

Il Cortemaggiore tornerà in campo per il rush finale del campionato femminile di Tennistavolo A1 dopo aver passato un periodo che, definirlo turbolento, è dire poco. La Teco, infatti, dapprima aveva dovuto rinunciare ad alcune giocatrici perché il vaccino Sputnik non era norma per lo sport italiano, una volta sistemato questo fatto la società magiostrina ha comunque dovuto fare i conti con la perdita delle due atlete russe, Sabitova e Kulikova, pezzi da novata nello scacchiere della Teco.
L’importante comunque è che il campionato finalmente riparta: domenica 3 aprile c’è il Norbello, poi il 12 si vola a Cagliari e il 19 aprile ultima di stagione in casa contro Casamassima dove molto probabilmente ci si giocherà quella che sarebbe una meritata salvezza in A1. Come detto l’organico piange ed è stato totalmente rivoluzionato: ci saranno la slovena Tofant insieme ad Arianna Barani e Valentina Roncallo che avranno in mano il destino della squadra, con la riserva Ramona Paizoni pronta a entrare. Sul fronte giovanile si giocheranno a Terni gli Italiani a squadre dal 31 marzo al 2 aprile, la Teco ne schiera quattro: Under 15, 17, 19 e 21 femminili dove potrebbe arrivare qualcosa di molto interessante. I giovani Pietro Calarco e Andrea Bragadini parteciperanno al Torneo delle Regioni con la selezione Emilia Romagna, mentre dal 16 al 18 aprile a Cortemaggiore ci sarà il Torneo Nazionale Open Trofeo Pizza +1 con ben 16 campi gara allestiti, 6 categorie e numeri di adesione che saranno senz’altro importantissimi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennistavolo - Prima il Covid, poi l'addio delle atlete russe. La Teco torna finalmente in campo

SportPiacenza è in caricamento