Scherma

Scherma - Pettorelli, un successo la ripresa delle gare: anche Comolatti agli Italiani di spada

Nel fine settimana a Bologna, staccano il pass per i campionati nazionali anche Sonlieti (fioretto) e Monaco (sciabola). Bossalini soddisfatto: «La tornata agonistica ha portato tanti ragazzi e ragazze sul podio o alle qualificazioni»

   Nella foto, da sinistra Comolatti e Sonlieti

Il Pettorelli naviga a vele spiegate e con il vento a favore. «In due giorni abbiamo raccolto tante soddisfazioni. La ripresa dell’attività agonistica nelle gare delle scorse settimane ha portato tanti risultati, con atleti sul podio e qualificazioni ai campionati nazionali».

Alessandro Bossalini, presidente del Pettorelli, esulta dopo l’ultima due giorni di gare, a Bologna. Sabato, Alessandro Sonlieti si è classificato secondo nel fioretto maschile qualificandosi per i nazionali. E a staccare il pass è stato anche Francesco Monaco nella sciabola maschile. Domenica, invece, Michele Comolatti, nella gara regionale, ha messo a segno un lusinghiero settimo posto (oltre 100 atleti in pedana, di cui 8 delle Pettorelli) qualificandosi anch'egli per i nazionali di spada, categoria Assoluti. La trasferta di domenica è stata seguita da Bossalini e Giuseppe Monticelli, mentre due ragazze arbitro (Matilde Burgazzi ed Elettra Ronca) hanno completato la pattuglia biancorossa nella trasferta bolognese.

Il Pettorelli - commenta Bossalini - è ben rappresentato agli italiani Assoluti nelle tre armi. Sonlieti, bellissimo il suo secondo posto, conferma la capacità di tirare nelle due armi, fioretto e spada. Monaco, con la qualificazione, conferma la buona forma e il rimanere ai vertici della sciabola, dopo aver conquistato il titolo di campione regionale due anni fa. E’ stata una grande gara quella di Comolatti, perché, oltre al settimo posto, va considerato che si qualificavano soltanto i primi dieci. E’ arrivato al Campionato italiano Assoluti per essendo al primo anno nella categoria Giovani. Michele raccoglie il frutto di tanti anni di gare e di applicazione”.

Secondo il Boss, «c’era la possibilità di fare qualcosa di più con le ragazze della spada e anche con qualche ragazzo. Comunque, il ritorno alle gare è stato senz’altro positivo: in tutte le gare degli ultimi fine settimane, in ogni categoria, un atleta del Pettorelli o è salito sul podio o si è qualificato per i campionati nazionali. Ora sotto con gli allenamenti perché fra 10 giorni ci saranno i Campionati italiani cadetti (in pedana Tommaso Bonelli e Marta Nocilli) e quelli Giovani (ancora Bonelli e Matilde Burgazzi). Infine, il 15 e il 16 maggio nuova gara regionale degli under 14».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scherma - Pettorelli, un successo la ripresa delle gare: anche Comolatti agli Italiani di spada

SportPiacenza è in caricamento