Questo sito contribuisce all'audience di

Scherma - Il Pettorelli in luce a Novara

Prosegue la serie positiva del Circolo della scherma Pettorelli di Piacenza, protagonista in questo avvio di stagione anche a Novara, sede della prima prova nazionale Cadetti alla quale il circolo piacentino ha partecipato con sedici atleti. Alla...

Scherma - Il Pettorelli in luce a Novara - 1
Prosegue la serie positiva del Circolo della scherma Pettorelli di Piacenza, protagonista in questo avvio di stagione anche a Novara, sede della prima prova nazionale Cadetti alla quale il circolo piacentino ha partecipato con sedici atleti. Alla riga del totale, il sodalizio del presidente Alessandro Bossalini ha conquistato un pokerissimo di qualificazioni alla prima prova nazionale Giovani di Ariccia a fine mese. A mettersi in tasca il pass per la gara laziale sono stati Tommaso Barbieri e Francesco Curatolo nel maschile e Margherita LIbelli, Elena Perna e Ilaria Pozzi nel femminile.
Nel torneo maschile del sabato (che ha visto la partecipazione di 406 atleti), il Pettorelli ha schierato sette portacolori (Fullin ritirato per malessere): i migliori risultati portano la firma di Tommaso Barbieri e Francesco Curatolo, arrivati ai trentaduesimi chiudendo rispettivamente quarantaquattresimo e cinquantacinquesimo. Barbieri ha sconfitto agevolmente il senese Peloquin (15-6) e il fiorentino Mele (15-8) per poi cedere al napoletano Izzo (13-15). Curatolo, invece, ha imposto lo stop ai siciliani D'Arrigo (15-13) e Rossi (15-9) prima di alzare bandiera bianca di fronte al torinese Canzoneri (8-15). Da segnalare a livello di cronaca il debutto di Giovanni Soda.
Nella gara femminile di domenica, invece, si sono date battaglia 301 giovani promesse rosa, tra cui le piacentine Margherita Libelli, Ilaria Pozzi, Celeste Rossano e Vittoria Varesi, subito in evidenza nei gironi, mentre più tortuoso - sebbene andato a buon fine - il cammino iniziale di Elena Perna e Vittoria Gulì. Quest'ultima  si è dovuta arrendere al primo turno dell'eliminazione diretta insieme alle compagne di squadra Pozzi e Gulì. Dopo aver superato l'ostacolo rappresentato dalla catanese Salina (15-12), la Rossano è stata fermata dalla Fiordelisi (15-10). Brillante il percorso di Margherita Libelli, che ha eliminato in sequenza Motta (15-4), Navazzotti (15-14) e Panebianco (15-12) prima di cedere nei sedicesimi all'amica modenese Chiara Manni (15-11). Dopo un'apertura incerta, anche Elena Perna è riuscita a reindirizzare il percorso di gara battendo la pisana Sarno (15-13), la veneta Lara Pasin (15-14) per poi arrendersi alla romana Montecchia con il punteggio di 15-10.  Nella classifica finale, ventisettesimo posto per Margherita Libelli, sessantatreesimo per Elena Perna e sessantasettesimo per Ilaria Pozzi.
Nei giorni scorsi, il Circolo Pettorelli ha ricevuto la graditissima visita di Paolo Pizzo. Lo spadista catanese, campione mondiale nel 2011 nella sua città e componente della nazionale azzurra, ha salutato maestri, dirigenti e il folto nucleo di giovani promesse del sodalizio piacentino facendo tappa nella sala d'armi al palazzetto di via Alberici, fulcro quotidiano dell'attività schermistica del Pettorelli.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento